Forza Nuova Udine pronta alla manifestazione per 'Borgo Stazione': «In piazza perché siamo gli unici ad andare al cuore del problema»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

A pochi giorni dalla manifestazione sulla sicurezza, prevista in via Roma sabato 8 alle ore 16:00, promossa da Forza Nuova, il partito nazionalista risponde alle critiche mossegli contro dai movimenti di sinistra per voce del suo segretario cittadino Lorenzo Mestroni: «A chi ci accusa di razzismo e di fomentare l' odio rispondiamo semplicemente ricordando che quello che succede in Borgo Stazione lo si può verificare leggendo ogni giorno i giornali. Forza Nuova non si inventa nulla, non ce n'è bisogno. Sabato scenderemo in piazza perché siamo l'unico partito a fare militanza politica indipendentemente dalle elezioni alle porte, l'unico partito che ha avuto il coraggio di organizzare un corteo direttamente nel cuore del problema. Se la piattaforma delle sinistre sceglie di attaccare Forza Nuova anche quando parla di sicurezza, significa che antepone lo steccato ideologico all'interesse della comunità; ma questo non ci sorprende, dal momento che Borgo Stazione altro non è che il risultato di una politica filo immigrazionista totalmente fallimentare». Mestroni poi prosegue attaccando direttamente il primo cittadino Furio Honsell : «In questi giorni Honsell ha fatto della battaglia sulle trascrizioni dei matrimoni gay, la sua ragione di vita, dimostrando determinazione e coraggio. Ci sarebbe piaciuto vederlo impegnato allo stesso modo per risolvere la situazione di degrado in zona stazione, ma capiamo che le sue priorità non sono le nostre».

Torna su
UdineToday è in caricamento