Ciriani chiede le dimissioni del sindaco di Stregna

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

“Il Sindaco di Stregna può sentirsi chi vuole, ma dal momento che è stato eletto ed ha prestato giuramento nel nome del popolo italiano, avrebbe fatto meglio a dire ai cittadini già in campagna elettorale cosa si sente, senza prendere in giro prima l’elettorato ed ora i cittadini che, in nome della Costituzione italiana, è chiamato ad amministrare. In nome della chiarezza della sua identità farebbe bene a fare un passo indietro”.

Ad intervenire è il consigliere regionale di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Luca Ciriani che non giustifica in alcun modo le dichiarazioni del Sindaco di Stregna.

“Non solo una tale dichiarazione ha un pericolo in sé, ma evidenzia l’inadeguatezza di una persona ad amministrare una intera comunità. Non siamo di fronte ad uno scivolone dettato dall’inesperienza, ma davanti ad una lucida presa di posizione”.

“Come consigliere regionale – continua Ciriani – chiederò alla Giunta in modo formale di fare chiarezza su una affermazione rilasciata da un pubblico ufficiale. Intanto il Sindaco farebbe bene a levare se stesso, la sua maggioranza e tutti i cittadini di Stregna dall’imbarazzo presentando le proprie dimissioni”.

Torna su
UdineToday è in caricamento