menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsilio (PD) contro la guida di Turismo Fvg: "Della Carnia non c'è traccia"

Il consigliere regionale presenta due due interrogazioni rivolte alla Giunta e, in particolare, alla presidente Serracchiani che detiene la delega alla montagna. Tra i 100 eventi mensili in regione non si parla mai della zona carnica

Il consigliere regionale del Pd Enzo Marsilio riporta i territori montani, in particolare la Carnia, all'attenzione dell'Esecutivo regionale.

Questa volta è sulla promozione degli eventi in Carnia che il consigliere della montagna rivendica un ruolo importante all'interno del sistema gestito da Turismo Fvg. E lo fa con due interrogazioni rivolte alla Giunta e, in particolare, alla presidente Serracchiani che detiene la delega alla montagna.

Turismo Fvg pubblica mensilmente una guida denominata "100 eventi FVG" e nell'ambito dei 100 eventi elencati si evidenziano alcuni classificati tra quelli "da non perdere".

"Della Carnia non c'è traccia - rileva Marsilio. La segnalazione oggetto dell'interrogazione mi è stata fatta da alcuni organizzatori di eventi del territorio e non è la prima volta che accade. La Carnia è un territorio a vocazione turistica e ovviamente merita la dovuta attenzione da parte di chi promuove il comparto turistico regionale. La scelta di evidenziare gli eventi di maggior richiamo può essere condivisibile, per cui è logico che alcuni vengano esclusi, ma diventa difficile ritenere che nel mese di agosto in Carnia, secondo Turismo Fvg non ci sia niente da evidenziare".

Marsilio porta a esempio eventi come la Carnia Classic: "un territorio (con lo Zoncolan) che guarda con particolare attenzione al segmento del ciclismo non merita forse una segnalazione? Mi sembra più che opportuno rivedere i criteri di scelta di quanto indicato come da non perdere".

E ancora, di fronte alla linea di Turismo Fvg, verificata in agosto e replicata a settembre/ottobre, in una seconda interrogazione Marsilio ribadisce il concetto: "Chiedo alla presidente Serracchiani se non ritenga insolito, nonché controproducente, se non altro ai fini della corretta comunicazione turistica, che nel mese di agosto non ci sia da parte di Turismo Fvg nessun evento meritevole di segnalazione. Che si chiarisca quali sono i criteri di selezione utilizzati per individuare gli eventi da non perdere e chi ha la responsabilità di tale scelta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento