menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salta la "Uti", Honsell: "Sarebbe un vantaggio per cittadini e Comuni coinvolti"

Il sindaco: "La nostra città intenzionata a mitigare gli eventuali squilibri delle votazioni nel rispetto di alcuni principi generali"

“Questo statuto testimonia la massima disponibilità di Udine a raggiungere l'obiettivo e a mitigare gli eventuali squilibri delle votazioni nel rispetto di alcuni principi generali. Spero quindi che possa essere approvato al più presto a vantaggio non solo dei cittadini di Udine, ma di tutti i Comuni coinvolti”.

Il sindaco di Udine Furio Honsell ha commentato così la mancata approvazione dello statuto dell'Uti del Friuli Centrale, determinata dal voto contrario dei Comuni di Martignacco, Pagnacco, Pasian di Prato e Pavia di Udine. Per il via libera allo statuto non bastava infatti la maggioranza semplice, raggiunta grazie al voto dei Comuni di Udine, Pradamano, Pozzuolo, Campoformido e Tavagnacco.

“Voglio esprimere l'apprezzamento per il lavoro fatto in questi mesi dai tecnici, dai segretari comunali e dai sindaci – prosegue – e spero che l'attività dell'Uti possa proseguire all'insegna dell'apertura e della collaborazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento