menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La giunta della Provincia di Udine passa da 7 a 5 assessori

Inizia a sfoltirsi il numero dei componenti della Giunta. La chiusura definitiva è prevista solo nel 2018

Prima seduta del 2017 per la Giunta provinciale di Udine che riprende la sua attività amministrativa con una formazione modificata rispetto al mandato fin qui svolto.

L’organo politico passa da 7 a 5 assessori. Il presidente Pietro Fontanini redistribuisce i referati degli uscenti Francesca Musto (dimissionaria in data 9 gennaio) e Leonardo Barberio affidando all’assessore Marco Quai le deleghe per la gestione del personale e il controllo di gestione e all’assessore Beppino Govetto l’orto botanico e le fattorie didattiche di cui si occuperà insieme alle attività relative alle scuole di musica. Franco Mattiussi, vicepresidente, continuerà ad occuparsi di turismo e progetti europei, l’assessore Carlo Teghil di edilizia scolastica, patrimonio e società partecipate, Elisa Asia Battaglia di politiche per la famiglia, politiche giovanili, pari opportunità, informatizzazione, tutela dei "Rom".

Ringraziando per il lavoro svolto, il presidente augura buon lavoro alla squadra di collaboratori per il 2017. “Un anno che ci vedrà molto impegnati in svariati settori – aggiunge - e durante il quale non mancheremo di far sentire la nostra voce in difesa del Friuli”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento