rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Bilancio Comune di Udine 2022

"Niente proclami, noi siamo la gente del fare"

Gli assessori della giunta comunale di Udine hanno presentato i punti salienti del loro operato nel corso del 2022

Nella conferenza stampa di fine anno che si è tenuta ieri a Palazzo D'Aronco, gli assessori della giunta comunale di Udine hanno fatto il punto dei progetti portati avanti nel 2022. Dopo le parole del sindaco Pietro Fontanini che ha applaudito al lavoro svolto dalla sua squadra, ci sono stati i singoli interventi per descrivere i punti salienti dell'anno che si chiuderà tra un paio di giorni.

La giunta Fontanini si auto promuove. "Pronti a governare ancora"

Tutti gli occhi  sono puntati, però, sulle prossime elezioni che si potrebbero svolgere o il 2 aprile 2023 o il 7 maggio dello stesso anno.

Sicurezza

Un tema difficile quello della sicurezza in città. L'assessore Alessandro Ciani afferma che nel 2023 verranno assunti 8 nuovi agenti di Polizia locale portando il totale del personale, compreso quello amministrativo, a 96 unità. L'assessore ha sciorinato poi i numeri degli interventi: dai 74 controlli edilizi ai 239 per abbandono di rifiuti, dai 470 verifiche per l'applicazione delle misure anti Covid agli oltre 30 mila verifiche per soste irregolari. L'assessore ha, anche, evidenziato che sono state 68 le persone denunciate per violazione delle norme sull'immigrazione e 7 i daspo urbani. E infine il numero di telecamere che arriverà a 180.

Grandi eventi

L'assessore Maurizio Franz ha sottolineato il risultato positivo della prima delle grandi mostre programmate dal Comune di Udine dal titolo La Forma dell'infinito che ha visto un totale di 55 mila visitatori. Grandi aspettative per la prossima esposizione che inizierà il 18 febbraio. Si chiamerà Insieme e sarà sempre organizzata in collaborazione con il Comitato di San Floriano e don Geretti. Franz ha anche sottolineato le migliaia di eventi organizzati lungo il corso dell'anno soprattutto in estate. Anche se i dati forniscono un calo delle presenze per la stagione calda relegando la città ad essere fanalino di coda in Friuli Venezia Giulia. Nota a concludere i festeggiamenti per Capodanno che vedono la collaborazione con radio Gioconda per la festa sotto la Loggia in piazza della Libertà.

Capodanno 2023 a Udine

Sport

Per lo sport il 2022 è stato un grande anno, ha detto l'assessore Antonio Falcone. L'obiettivo del Comune era di fare in modo che fosse il più possibile accessibile per tutte le categorie di cittadini. Uno degli obiettivi è il miglioramento degli impianti a disposizione.

Istruzione

Molto soddisfatta l'assessore Elisabetta Marioni, entrata in corsa a settembre 2021 nella squadra del sindaco Fontanini. Sono 3 mila e 230 i bambini che usufruiscono della mensa scolastica e il gradimento pare sia molto migliorato, dal momento che, secondo Marioni, la qualità del cibo proposto è più adeguata. Centrati anche altri obiettivi come le nuove cucine alla scuola Dante e le attività della ludoteca e del ludobus.

Salute

L’assessore Giovanni Barillari, assente all'appuntamento con la stampa, ha diramato un elenco delle attività promosse dal suo assessorato. Tra cui gli ambulatori di quartiere. Ha ricordato anche i corsi di sessualità per 2 mila ragazzi e un’indagine sugli effetti della didattica a distanza. 

Bilancio

Un 2022 complicato per  l'assessire Francesca Laudicina. Il debito del Comune è arrivato a 46 milioni di euro, sono stati programmati investimenti per 100 milioni di cui 60 con i fondi del Pnrr, La tariffa della Tari è la più bassa d'Italia, secondo la classifica stilata da CittadinanzAttiva, anche se ha subito degli aumenti nel corso dell'anno. Ha raggiunto il 75 per cento di differenziata raccolta sul territorio di competenza. "Di questo dobbiamo ringraziare gli udinesi che si sono impegnati a rispettare le regole e hanno raggiunto questo ottimo risultato" ha asserito la Laudicina.

Cultura e personale

Grande, secondo l'assessore Fabrizio Cigolot, l’impegno dell’amministrazione per la cultura che cita dati oggettivi: fino a Santo Stefano 2022  sono stati registrati quasi 92 mila visitatori paganti nei vari musei comunali che hanno portato nelle casse del Comune 497 mila euro. Non si contano le mostre, gli eventi e gli appuntamenti organizzati lungo il corso dell'anno ma l'assessore ha citato come tra i più significativi la posa della statua di Carlo Sgorlon in piazzetta Marconi.

Sul fronte del personale del Comune, visto il grande turn over a cui è sottoposto, sono state assunte, in questo 2022, 100 persone con vari ruoli e competenze. Tutte a tempo indeterminato, ha affermato Cigolot.

Urbanistica e progetti europei

Un operato che si basa sulla rigenerazione urbana, ha illustrato l’assessore Giulia Manzan. Portato avanti grazie a una sinergia tra pubblico e privato come il Pinqua, l’ex Dormisch e il piano di recupero delle vie Villalta e Pracchiuso.

Lavori pubblici

Scuole, strade, marciapiedi, piste ciclabili, grandi opere: un elenco di cantieri e di opere pubbliche che occupava diverse pagine quello che il vicesindaco Loris Michelini ha presentato durante la conferenza stampa di ieri. Michelini ha chiosato: "Non so come riusciamo a fare tante cose, sarà la squadra, sarà che siamo ben organizzati. Noi, senza tanti proclami, siamo le gente del fare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Niente proclami, noi siamo la gente del fare"

UdineToday è in caricamento