Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Nessuna mira sulla presidenza della Net, Fratelli d'Italia si difende

Il movimento chiarisce la sua posizione sulla vicenda della azienda partecipata. "Pieno sostegno alla giunta udinese e all'operato di Fontanini e della Olivotto" affermano in una nota congiunta Rizzetto e Vidoni

Secondo alcune indiscrezioni apparse sui quotidiani locali si vocifera che Fratelli d'Italia abbia delle mire peri accapparrarsi la presidenza della partecipata Net. L'azienda  è finita nella bagarre negli ultimi giorni per varie vicissitudini: dalle dimissiooni del presidente a causa di vicende giudiziarie alla repentina rinuncia del suo incarico da parte del neo assunto direttore generale, senza citare i problemi evidenziati in città dalal mancata raccolta dei rifiuti.

Condanna presidente Net

Il oordinatore regionale  Walter Rizzetto e Luca Vidoni capogruppo FdI a Udine hanno rilasciato una nota congiunta con le seguenti dichiarazioni: "Il movimento Fratelli d’Italia non ha mai chiesto o rivendicato alcuna posizione. Diverso è il fatto che il nostro gruppo possa offrire il supporto ad un eventuale tavolo di lavoro adatto a gestire al meglio la vicenda, posto che sosteniamo la giunta udinese e cerchiamo di coadiuvare costantemente il sindaco Pietro Fontanini e certamente il nostro assessore Silvana Olivotto". Come spesso ricordato dal coordinatore regionale: "Fratelli d’Italia non rivendica, ne lo ha mai fatto, posizioni che verranno assegnate esclusivamente dopo un ampio ragionamento, che non si baserà su dinamiche politiche ma su criteri che porteranno alle scelte migliori in termini di professionalità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna mira sulla presidenza della Net, Fratelli d'Italia si difende

UdineToday è in caricamento