menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Franzil: "tipicamente friulano vuol dire rispettare le differenze"

Il segretario regionale del PRC-SE interviene in merito alle dichiarazioni del Presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini, sostenitore di una posizione sulle coppie omosessuali che sta facendo parecchio discutere

Pubblichiamo integralmente l'intervento del segretario regionale del PRC-SE Kristian Franzil riguardo alle dichiarazioni del Presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini sulle unioni fra persone dello stesso sesso.

"Dopo le quotidiane dichiarazioni xenofobe, dopo la proposta d’istituire classi separate per disabili ora Fontanini se la prende con le coppie omosessuali. Dopo quattro anni di esperienza, viene da chiedersi di quali cittadini e cittadine della provincia di Udine Fontanini si senta Presidente. Di mese in mese, infatti, sente la responsabilità di prendersela con una parte della comunità proponendo di discriminarla.

Dai marocchini naturalmente portati allo spaccio, alla proposta di classi separate per i ragazzi disabili, alle continue prese di posizione contro gli stranieri, Fontanini arriva oggi a prendersela con le coppie omosessuali, continuando a chiudere gli occhi sulla realtà del territorio che dovrebbe rappresentare.

Crediamo che l’omofobia non sia un valore “tipicamente friulano” , semmai lo è il suo contrario, ovvero il rispetto delle differenze e la solidarietà. D’altra parte anche la Corte di Cassazione ha recentemente riconosciuto il diritto delle coppie omosessuali a una «vita familiare» al pari delle altre coppie e che l’unico limite a questa equiparazione non dipende da altro se non dal vuoto legislativo italiano.
 
Fontanini come sempre ignora sentimenti, diritti, possibilità perché in fondo stiamo anche parlando del poter assistere in ospedale il proprio compagno o di decidere liberamente sulla pensione di reversibilità in caso di decesso.

Le continue sparate discriminatorie forse tentano di far dimenticare il fallimento degli anni di Governo della Lega, che ci hanno portati direttamente alla crisi che ora viviamo, così come le gravi mancanze delle Giunte regionali e provinciali di cui fa parte.

E’ evidente, l’urgente necessità un cambiamento rispetto a questa destra affinché si svelenisca il dibattito e ci si possa finalmente dedicare a una politica di inclusione e di rispetto dei diritti fondamentali dei cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento