menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Qualità della vita, Fontanini: “Ottimo posizionamento per la Provincia di Udine”

Soddisfazione anche da parte del presidente della Provincia di Udine che sottolinea le performance positive per quel che riguarda brevetti, spese sociali, scarse liti ultra triennali e limitati furti di auto

Dopo il commento della presidente della Regione sulla classifica stilata dal quotidiano economico "Il Sole 24 ore" sulla qualità della vita nelle province italiane, soddisfazione è arrivata anche da parte del presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini. Fontanini sottolinea le performance positive per quel che riguarda brevetti, spese sociali, scarse liti ultra triennali e limitati furti di auto“Una bella notizia per tutta la Provincia di Udine. Una soddisfazione per l’intero territorio provinciale dove la qualità della vita, seppur in un momento economico e occupazionale difficile, si conferma di ottimo livello, nella top ten della classifica nazionale”.

"Si badi bene – tiene a precisare subito Fontanini –: l’ambito della ricerca è quello della Provincia; associare i risultati al solo capoluogo che potrebbe presentare dati in controtendenza, a esempio, per le implicazioni connesse alla gestione dell’emergenza profughi, è fuorviante e non corretto. L’ottimo piazzamento è conseguito da tutto il territorio provinciale con i suoi 540 mila abitanti, dalla montagna al mare, un’area che presenta standard di vita di gran lunga migliori rispetto ad altre zone. Molto buona, in generale la performance del Friuli con l’impennata di Pordenone, la conferma di Gorizia”. A soddisfare in modo particolare il presidente Fontanini il quarto posto sul numero dei brevetti. “La nostra Provincia segue tre grandi realtà: Milano, Bologna e Torino. Questo punteggio è indice di vivacità delle nostre aziende, della rilevanza strategica della nostra Università ai fini dello sviluppo economico, della valenza del progetto “Friuli Innovazione” centro di ricerca e trasferimento tecnologico, nonché di tutte quelle progettualità, iniziative di studio e sperimentazione grazie alle quali il Friuli può distinguersi e compiere importanti passi avanti generando così nuove opportunità e prospettive incoraggianti per il futuro”. Da rilevare anche la significativa quota di aiuti che i Comuni riservano alle fasce deboli della popolazione (minori, anziani, deboli): in questa categoria la provincia di Udine si posiziona al sesto posto. “Una riprova dell’attenzione riservata alle persone in difficoltà e alla presa in carico delle loro problematiche da parte dell’intera comunità” commenta Fontanini. Molto positivo l’indicatore sull’incidenza dei furti d’auto: Udine è settima nella rispettiva classifica, “una buona collocazione, - osserva il presidente - indice del fatto che, nei nostri paesi, malgrado le cronache riportino frequenti episodi di microcriminalità, la situazione permane nei confini della tranquillità. Merito e plauso al presidio e all’attività investigativa delle forze dell’ordine”. Tra i migliori risultati registrati dalla provincia di Udine in questa 27ma rilevazione sulla qualità della vita del Sole 24 Ore, anche un quarto posto nelle liti pendenti ultra triennali, segnale di una minor litigiosità da parte dei friulani e a una maggior propensione per una risoluzione breve delle controversie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento