menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Safilo festeggia con un party a Venezia: "E i friulani senza lavoro?"

L'interrogativo è stato posto dal presidente della Provincia Pietro Fontanini. L'azienda veneta ha lasciato a casa 500 persone tra gli stabilimenti di Precenicco e Martignacco, ma non si fa problemi a celebrare l'evento dell'80mo anniversario al Peggy Guggenheim Museum di Venezia

"Sarei curioso di sapere se tra i destinatari dell'invito per le celebrazioni per l'80/o anno di attività di Safilo ci sono gli oltre 500 lavoratori friulani lasciati a casa dall'azienda che ha deciso di delocalizzare nell'est europeo". Lo ha affermato oggi il presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini, che ha ricevuto in questi giorni l'invito dall'azienda veneta.

"Al di là di chi parteciperà all'evento - prosegue Fontanini - sono rimasto particolarmente colpito dalla location che avrà l'anniversario, ovvero il Peggy Guggenheim Museum di Venezia, dove è in programma per il 4 settembre prossimo un cocktail per gli ospiti. E' evidente che un'azienda privata fa con i propri fondi quello che meglio crede; ciò che rattrista è che un evento tanto importante e si immagina costoso, possa essere organizzato 'alla faccia' di tutti quei lavoratori che sono rimasti senza un lavoro a causa di una scelta aziendale che poco si abbina al glam della festa del 4 settembre".

"Viste le scelte dell'azienda veneta che ha chiuso gli stabilimenti di Precenicco e Martignacco - sottolinea il presidente - trovo davvero fuori luogo che Safilo possa ancora considerarsi vero made in Italy. Il mio auspicio è che le celebrazioni per gli 80 anni siano per Safilo un momento di riflessione profonda, in cui rimettere al centro della propria azienda - conclude - la bravura della maestranze friulane".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scontro sulla Napoleonica, distrutta un'automobile

  • Salute

    Ora a Udine ci si cura dai malanni facendo l'orto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento