menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontanini vola a Roma per bloccare la chiusura anticipata delle Province

Audizione ieri nella capitale, alla Prima Commissione del Senato - Affari costituzionali, del presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini

L’esponente di palazzo Belgrado è intervenuto ieri nella sede parlamentare che, da qualche settimana, ha iniziato l’esame del ddl n. 77 d’iniziativa del senatore Carlo Pegorer “Modifiche allo Statuto speciale della regione Friuli Venezia Giulia”.

LEGGI IL TESTO CON L'INTERVENTO DEL PRESIDENTE FONTANINI IN SENATO

Fontanini è volato a Roma, con l’intento di stoppare la chiusura anticipata delle Province del Fvg – ipotesi prevista nel ddl in discussionee posticiparla a una fase successiva, ovvero dopo l’approvazione della riforma del Titolo V, seconda parte, della Costituzione.

Pietro Fontanini, presidente della Provincia di Udine-2Questo è il percorso più lineare oltre che il più rispettoso del mandato conferito dalle elezioni a rappresentanti legittimamente eletti”, commenta il presidente della Provincia di Udine, che ha messo anche in guardia da eventuali rischi contenuti nella proposta di legge. “In caso di assenso – spiega Fontanini il Fvg avrà la facoltà, con legge ordinaria, di cancellare le Province. Atto in palese contrasto con la legge Delrio n. 56/2014 (che non dispone il superamento delle Province, ma le trasforma in enti di secondo livello) e con l’originaria proposta di riforma della II parte della Costituzione, presentata dal Governo, in cui si confermava la permanenza di una competenza legislativa esclusiva dello Stato sull’ordinamento, non solo dei Comuni e delle città metropolitane, ma anche degli enti di area vasta".

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento