Fischi in piazza per Ciani e Fontanini, la condanna unanime del Consiglio

La mozione di sentimenti presentata sul tema ha trovato ampio riscontro

Nella seduta del Consiglio Comunale del 29 aprile è stata presentata, a prima firma Elisabetta Marioni, una mozione di sentimenti in solidarietà all’assessore alla sicurezza Alessandro Ciani e al sindaco Pietro Fontanini per i fischi di cui sono stati oggetto in occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della Liberazione. La mozione, da quanto si legge "tesa non solo a condannare quanto accaduto ma anche a richiamare tutti al rispetto dell’avversario politico e del ruolo delle istituzioni democratiche" è stata sottoscritta dai consiglieri Lorenza Ioan, Marcello Mazza, Andrea Cunta, Carlo Pavan e Claudia Basaldella, ed è passata con il voto unanime del Consiglio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Chiuso un bar per aver violato le norme anti Covid, clienti arrabbiati coi carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento