Le candidate udinesi per "Potere al popolo" sottoscrivono il manifesto della Coldiretti

Margherita Filippozzi, Anna Manfredi e Concetta Panarello hanno firmato il manifesto politico che la Coldiretti ha proposto ai candidati dei partiti e dei movimenti politici impegnati nella competizione elettorale

Le candidate per Potere al Popolo Margherita Filippozzi, Anna Manfredi e Concetta Panarello hanno sottoscritto il manifesto politico che la Coldiretti ha proposto ai candidati dei partiti e dei movimenti politici impegnati nella competizione elettorale.

«Sottoscrivo il manifesto politico della Coldiretti – dichiara Concetta Panarello - perché Potere al Popolo ha a cuore la tutela dell’ambiente e la biodiversità, l’agricoltura sostenibile e la sovranità alimentare del Paese, la salute dei consumatori e la tutela dei lavoratori del sistema agroalimentare. Mi oppongo invece alle politiche liberiste e agli accordi commerciali iniqui, come CETA, Giappone, Mercosur ecc., che favoriscono solo la grande industria multinazionale e non la piccola azienda contadina».

«Il libero mercato fallisce nella tutela di beni comuni come biodiversità, salubrità del cibo o filiere agroalimentari trasparenti. Apprezzo dunque le 5 proposte della Coldiretti – afferma Antonio Sortino, attivista udinese di Potere al Popolo – che mirano almeno a correggere il mercato agroalimentare e a proteggere l’agricoltura di valore e la salute dei cittadini tramite l’imposizione dell’etichettatura d’origine sui prodotti alimentari, il controllo delle filiere delle materie prime importate, la proposta di una legge più repressiva sui reati alimentari, anche per smascherare politiche di dumping ambientale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È noto che il settore agricolo in Italia e negli altri Paesi sviluppati - dichiara la candidata Anna Manfredi - ha un peso minore, in termini di occupati e di valore prodotto, rispetto ai settori secondario e terziario; nonostante ciò, l'agricoltura ha una funzione basilare per ogni Paese. È banale dirlo, ma l'agricoltura ci dà da mangiare e soddisfa in generale i nostri bisogni primari. Per questo motivo, Potere al Popolo mira ad instaurare la sovranità alimentare nel Paese, e il documento politico della Coldiretti è un primo passo per raggiungere questo obiettivo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • Fa entrare i clienti dal retro nonostante le restrizioni, interviene la Polizia

  • Incendio nella notte alle porte di Udine, in fiamme un locale

Torna su
UdineToday è in caricamento