rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

Elezioni Regionali: presentati i 36 candidati del M5s

Fraleoni Morgera: "Cittadini al servizio delle persone e non di lobby e gruppi di potere"

Presentati questa mattina a Udine i 36 candidati del MoVimento 5 Stelle al Consiglio regionale, presentati da Alessandro Fraleoni Morgera (candidato alla presidenza della Regione) e da Rosaria Capozzi (candidata sindaco di Udine). "Sono cittadini - ha detto Fraleoni Morgera - che hanno deciso di impegnarsi al fianco dei loro concittadini, dedicando tempo ed energie in questa avventura che significa mettersi veramente al servizio delle persone e non al servizio delle lobby e dei gruppi di potere".  

Ecco i curricula dei candidati circoscrizione per circoscrizione (in allegato una immagine di gruppo):

Circoscrizione di Udine

ELENA KLAVORA

Residente a Udine ma originaria Torreano di Cividale. Da quasi 20 anni mi occupo di Cooperazione internazionale allo sviluppo. Dopo aver studiato Scienze Politiche (e 1 anno a Madrid con Erasmus) ho avuto la possibilità di svolgere un tirocinio presso l’ufficio culturale dell’Ambasciata Italiana di Nairobi (1998). Qui mi sono avvicinata al settore della Cooperazione Internazionale allo sviluppo ed ho iniziato a a lavorare nella gestione di progetti finanziati dal Ministero degli esteri e altri donors istituzionali in paesi in conflitto e post conflitto (Sud Sudan, Somalia, Angola, Kenya) per le più grandi organizzazioni internazionali. Dopo 9 anni in Africa sono stata nominata capo delegazione regionale in Medio Oriente (Giordania, Siria, Iraq, oPT) dove mi sono occupata dell’implementazione di progetti finalizzati alla protezione di rifugiati finanziati dall’Unione Europea, Nazioni Unite, alcuni governi dei paesi occidentali. Durante gli anni dell’università ho collaborato con il Gazzettino, redazione di Udine, e mi sono iscritta all’Ordine dei giornalisti pubblicisti (rinunciando all’iscrizione per cambio di attività professionale). Parlo perfettamente inglese e spagnolo.

MICHELE LISCO

61 anni, risiedo a Udine, sono sposato e con me e mia moglie convivono due giovani figlie, studentesse. Dopo il conseguimento della laurea in Scienze politiche (ind. socioeconomico), conseguita con il massimo dei voti con una tesi sull’art.52 della Costituzione all’Università di Trieste, ho maturato alcune esperienze formative in Italia, in Europa ed in Centro e sud America, sia come dirigente di una nota multinazionale del calzaturiero che da imprenditore. Negli anni ’90 la passione per l’attività manageriale ha consentito di potermi affermare nei settori della finanza d’impresa e nella sanità, ponendomi alla guida rispettivamente di una finanziaria appartenente alle industrie trevigiane e alla conduzione della maggiore casa di cura polispecialistica presente nell’ambito della Regione Friuli Venezia Giulia. In seguito ho avuto l’opportunità di perfezionare le mie competenze partecipando alla fondazione di alcune aziende specializzate nel comparto della riabilitazione motoria ubicate nel territorio triestino, confluite successivamente in un consorzio specializzato nell’erogazione di servizi sanitari alla persona, il cui scopo si è incentrato sul controllo degli sprechi, delle inefficienze e della garanzia di professionalità. Le esperienze, cui ho appena fatto brevemente cenno, mi hanno spinto a valutare un approccio più territoriale e partecipativo, quale modello innovativo di governo delle attività economiche e sociali, che mette in primo piano la volontà di rendere i luoghi in cui viviamo ad alta qualità ambientale, che punta sull’economia verde, sull’efficienza energetica e sulle fonti rinnovabili. Pensando alle future generazioni, l’istruzione è un settore in cui è necessario concentrare la massima attenzione abbandonando, nel contempo, la politica dei tagli selvaggi che umiliano la classe insegnante e i nostri studenti e rafforzando la formazione e la ricerca universitaria. Credo, con entusiasmo, che sia venuto il momento di assumerci le responsabilità dirette nella gestione della “cosa pubblica”, per rendere più realizzabili le prospettive di un futuro dignitoso per i nostri figli e i giovani di domani. Il contributo d’esperienza che mi sento di offrire è orientato in particolare alle tematiche riguardanti il lavoro sia senso generale che come sistema complesso di produzione e servizi. C’è molto da rinnovare ed innovare; ritengo che ognuno debba profondere al massimo i propri sforzi, partecipando e mettendo a disposizione della comunità le conoscenze e le abilità di cui dispone. Pertanto, con forte coinvolgimento, mi propongo offrendo la mia esperienza nella speranza che ciò possa costituire una forma di valore aggiunto a favore di un sistema efficiente, moderno e dinamico. Concludo ricordando che mi sono interessato alla azione del Movimento poiché ho rilevato nei suoi contenuti una forte concentrazione di principi etici, morali e sociali, espressione di un nuovo modo di fare politica.

MARCO LIZZI

59 anni, sono nato e residente a Fagagna in provincia di Udine. In possesso del diploma di Ragioneria. Credo nelle Istituzioni e non pratico la partitocrazia. Si alla legalità e al rispetto verso esse. Sono convinto che la democrazia partecipata debba essere esercitata autenticamente. L'autonomia della Regione Friuli Venezia Giulia come tema ricorrente è itinerario da percorrere e rafforzare attraverso azioni sobrie, concrete e decise allo stesso tempo. Mi occupo fattivamente nell'ambito del volontariato sociale ed in particolare quello della disabilità. Le esperienze acquisite agevolano il relazionarmi con empatia attraverso la funzione di ascolto. Sono attivista M5S dal 2011 praticando in particolare la presenza nelle piazze, nei mercati e in occasione di eventi politici. Mi sono impegnato fattivamente e quotidianamente durante la campagna per il “NO” al referendum costituzionale dell'anno 2016. Partecipo ai Meetup della zona in cui risiedo e principalmente Udine e circoscrizione relativa. Plaudo all'azione politica del MoVimento 5 Stelle perché persegue tra i vari obiettivi soprattutto quello di riottenere un ordine pubblico interno autentico, come scopo minimo, non “sporcato” dagli eccessi ed abusi del potere; quello dello Stato così della Regione anche l'organizzazione in senso “umano” con meno burocraticità e zero inefficienze. Sono in congedo dalla fine dell'anno 2012 dopo le esperienze lavorative in seno alla Regione Fvg. Mi sono occupato presso Ersa, Direzione Comunicazione, Ufficio stampa e Urp.

FLERIS PARENTE

Nato a Udine nel 1971, sposato e con 2 bimbe di 7 e 10 anni. Dopo il diploma di maturità scientifica presso l’Istituto N. Copernico di Udine, mi sono laureato in Giurisprudenza nel marzo del 1996. Dopo aver svolto il servizio militare come ufficiale dell’Esercito, ho partecipato ad un corso per esperto di logistica presso la Camera di Commercio di Udine con stage finale presso la logistica della Benetton spa. Da sempre lavoro nel settore del credito al consumo con esperienze di responsabilità in Toscana, Veneto e poi in Friuli Venezia Giulia; ho iniziato con la Agos spa per poi passare a Compass (Gruppo Mediobanca), Fingestim spa, Plusvalore spa (Gruppo Delta) e infine di nuovo con Agos Ducato spa ( Gruppo Credit Agricole). Mi sono avvicinato al Movimento nel 2012 e dal 2014 sono consigliere presso il Comune di Udine nonché capogruppo da luglio 2016; inizialmente ho fatto parte della Commissione Cultura per poi passare alla Commissione Bilancio. Oltre ai temi del bilancio, in questi anni mi sono occupato anche di inquinamento, efficientamento energetico, salvaguardia del patrimonio architettonico e del centro storico, tutela dei diritti dei lavoratori ( interpellanze urgenti inerenti i diritti retributivi del personale della Polizia Locale di Udine, dei lavoratori che svolgono il servizio di portierato presso Udine Mercati srl, inerenti il licenziamento di 9 dipendenti della Daneco Impianti spa ), contrasto all’apertura di nuove superfici commerciali nonché dei relativi orari di apertura; tra tutti gli atti presentati cito nello specifico la mozione 70/2014 approvata dal consiglio del 9 febbraio 2015 che chiedeva l’ammodernamento dell’illuminazione stradale (realizzato), nelle aree verdi e negli edifici pubblici (in fase di progettazione).

CRISTIAN SERGO

Nato a Udine nel 1977, mi sono diplomato presso il Liceo scientifico Copernico e ho frequentato l'Università degli Studi di Udine, Facoltà di lingue e letterature straniere, superando tutti gli esami del Corso, con un media del 28,5 su 30, ma non discutendo mai la tesi di laurea. Dal 2003 al 2008 ho lavorato in una mia impresa come web master, realizzando siti internet per Associazioni e Piccole Medie Imprese. Nel 2005 ho aperto un negozio di abbigliamento e articoli da regalo in Franchising nel centro di Udine e nel 2011 ho lavorato per otto mesi sulle navi da crociera della Disney Cruise Line tra Florida e Bahamas, cogliendo l’occasione di fare un’esperienza internazionale. Nella primavera del 2012 ho iniziato a frequentare i meetup del MoVimento 5 Stelle di cui sono diventato Portavoce in Consiglio Regionale a maggio 2013. Come Consigliere Regionale sono membro di 3 commissioni consiliari (Bilancio, Attività Produttive e Ambiente), inoltre, da gennaio 2017, ricopro il ruolo di Capogruppo. Nel corso della Legislatura ho depositato 65 Mozioni, di cui 17 come primo firmatario, 98 tra Interpellanze e Interrogazioni, 162 ordini del giorno, 27 Progetti di legge e 8 Voti alle Camere ed al Governo della Repubblica. Sono stato consigliere garante di due partizioni popolari sottoscritte da oltre dieci mila cittadini. Sono primo firmatario della Legge Regionale 21 / 2017 in "materia di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso". Nel corso dell'ultima seduta d'aula è stato approvato un emendamento per istituire la Riserva Naturale Delle Valli Grotari e Vulcan in Comune di Marano Lagunare.

LUCA VIGNANDO

56 anni nato e residente a Udine. Architetto libero professionista, mi sono laureato a Venezia nel 1990 e sono iscritto all'Ordine degli Architetti di Udine. In oltre 25 anni di professione mi sono occupato di progettazione d'interni civili e navali, design ed edilizia soprattutto privata. Ho insegnato alla scuola media superiore e per più di tre anni sono stato collaboratore alla didattica di alcuni corsi di progettazione architettonica allo Iuav di Venezia. Sono un appassionato motociclista, amo il mare, la filosofia, l'arte, l'archeologia e la politica, ho una particolare sensibilità per le persone anziane e non ho ricordi della mia vita senza la compagnia di un gatto o un cane. Sono un attivista del MoVimento 5 Stelle dal 2012 e nel 2013 ho partecipato come candidato alle elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia. Dopo quell'esperienza ho continuato come attivista e professionista a supportare e organizzare eventi ed incontri sul nostro territorio per diffondere la cultura della partecipazione attiva specialmente in relazione ai temi urbanistici, infrastrutturali e archeologici. Sono convinto che il nostro obiettivo sia quello di impedire definitivamente ogni ulteriore abuso e consumo di suolo; e che la valorizzazione e la ristrutturazione edilizia dell'esistente sia l'unica via non solo per riavviare la filiera delle costruzioni, ma anche per impedire il continuo deprezzamento degli immobili più vecchi oberati da una tassazione iniqua. Mi sono sempre impegnato per la tutela del Paesaggio e del nostro immenso Patrimonio Artistico e Archeologico. A tale proposito alla fine del 2015 il nostro gruppo consiliare regionale mi ha commissionato uno studio che riassumesse le emergenze archeologiche di epoca romana nei dintorni di Dignano. Tra il fiume Tagliamento e la periferia sud di Dignano è infatti in fase di esecuzione una mostruosa opera pubblica commissionata dall'attuale giunta Serracchiani: la cd. Variante Sud. Purtroppo più di un quarto degli edifici italiani è in condizione mediocre o pessima, ospedali e scuole compresi. Il mio obiettivo, il nostro obiettivo come Movimento 5 Stelle, è quello di dare sicurezza alle persone, priorità alle ristrutturazioni delle città, dei paesi e dei piccoli borghi. Ma soprattutto d'impedire che le nostre fragili pianure vengano ulteriormente disseminate con faraoniche strutture commerciali e grandi infrastrutture viarie a loro supporto che arricchiscono pochi e impoveriscono tutti noi. 

RENATA ZAGO

Mamma di due ragazze, risiedo a Latisana e sono impiegata presso un ente locale, occupazione che mi fornisce una  competenza specifica in materia amministrativa, oltre che in merito ad iniziative per le famiglie e per i giovani. Negli ultimi 5 anni ho avuto modo di conoscere approfonditamente la situazione della sanità in Regione: essere portavoce – prima del Comitato “Nascere a Latisana” e poi anche dei 9 Comitati che in  Friuli Venezia Giulia hanno proposto il referendum abrogativo della riforma sanitaria - mi ha dato la possibilità di verificare concretamente lo smantellamento della sanità pubblica che è in atto, non solo rispetto alla struttura di Latisana ma anche in tutto il resto della Regione. E questa storia personale mi ha fortemente motivato ad entrare in politica. C’è anche un altro tema che mi sta particolarmente a cuore, anch’esso legato alle esperienze che ho citato: la partecipazione attiva. Sono convinta che sia necessaria una vita pubblica partecipata e partecipativa, per valorizzare la voce dei territori che difendono  beni comuni come l’acqua pubblica, l’ambiente, la salute; proprio per questo, dopo aver conseguito la maturità classica e la laurea in lingue, ho perfezionato la mia formazione con un recente master in sviluppo di comunità e rigenerazione di beni comuni. Quanto sperimentato mi ha convinto che è assolutamente prioritario creare nuovi meccanismi di partecipazione, i quali da un lato consentano ai cittadini di avere contezza delle decisioni che li riguardano e dall’altro mantengano i bisogni veri delle persone al centro delle scelte politiche, contrariamente a quanto finora avvenuto. Continuerò quindi ad impegnarmi con tenacia, come ho dimostrato finora di saper fare, nell’unica direzione da intraprendere: partecipare, scegliere il bene comune, cambiare quello che non va!

Circoscrizione di Tolmezzo

Circoscrizione di Gorizia

Circoscrizione di Pordenone

Circoscrizione di Trieste

Elezioni Regionali Fvg, movimento 5 stelle-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Regionali: presentati i 36 candidati del M5s

UdineToday è in caricamento