rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Politica

Verso il voto, candidata sindaco del M5s ancora in stand-by

Trend positivo per i grillini negli ultimi 5 anni e voti in salita, ma il nome di Rosaria Capozzi e la sua lista risultano ancora in attesa dell'approvazione da parte della Casaleggio Associati

I grillini di Udine, come gli azzurri di Forza Italia, sembrano in ritardo sulla campagna elettorale e sull'individuazione della figura su cui impostare la sfida politica alla conquista di Palazzo d'Aronco. Anche se i giochi sembrano oramai chiusi, sulla nomina di Maria Rosaria Capozzi pende ancora un grosso punto interrogativo. Da Milano, infatti, si attende ancora l' "ok" alla lista votata - non senza alcune difficoltà - dal MeetUp udinese e presentata alla Casaleggio Associati per essere vidimata e ufficializzata. Una situazione inaspettata, tanto che anche l'elenco degli aspiranti consiglieri e il nome della loro capofila non sono ancora stati resi noti pubblicamente. Un grande punto interrogativo, insomma, soprattutto calcolando che mancano pochissimi giorni al 26 marzo, termine ultimo per la consegna dei documenti per il rinnovo del Consiglio comunale e l'elezione del Sindaco.

Maria Rosaria Capozzi 

Maria Rosaria Pompea-2Se dalla sede di Davide Casaleggio le procedure e i nomi dovessero essere confermati, sarà comunque Maria Rosaria Capozzi la candidata sindaco dei pentastellati che sfiderà alle Elezioni del 29 aprile il favoritissimo Vincenzo Martines, sostenuto da un'intera coalizione di centrosinistra, Pietro Fontanini, candidato della Lega Nord (e forse di tutto il centrodestra), Stefano Salmè, sostenuto da una coalizione civica, l’autonomista Andrea ValcicEnrico Bertossi di Prima Udine.

In Friuli per amore

Classe 1980, Maria Rosaria è nata ad Ascoli Satriano, paesino in provincia di Foggia noto anche per aver dato i natali all'attore Michele Placido. Laureata in giurisprudenza, la 37enne risulta attualmente in attesa dell'esito dell'esame di Stato per diventare avvocato, titolo che potrebbe ottenere a giugno di quest'anno. Diplomata al liceo classico, dopo la laurea e la pratica forense svolta in Puglia, si è traferita a Udine e in Friuli per seguire il marito, militare dell'Esercito che ha sposato due anni fa.

L'andamento dal 2013 al 2018

Analizzando il voto degli ultimi 5 anni, Rosaria Capozzi dovrà difendere l'ottimo trend ottenuto dal Movimento 5 Stelle in città, con una preferenza passata dal 14,95% del 2013 al 22% circa delle ultime Politiche. "Al momento posso solamente affermare che la nostra speranza è di confermare gli splendidi risultati ottenuti alle Politiche, se non di aumentare la percentuale ottenuta", ci ha riferito telegraficamente l'aspirante avvocato e aspirante sindaco. 

Comunali 2013. Il MoVimento nel 2013 era riuscito ad ottenere ben 5.496 voti totali candidando un altro avvocato, Paolo Perozzo, risultando il secondo partito più votato in città con il 14,95% dopo il Partito Democratico che ottenne il 24,57% e 9031 voti (all'epoca Mariaelena Porzio risultò la più votata, con 50 preferenze, seguita da Claudia Gallanda (46), Massimo Deganutti (38), Vanessa Passoni (35), Fleris Parente (34)).  

Europee 2014. La medesima posizione fu ottenuta pure alle Elezioni Europee del 2014, quando il M5S incrementò i suoi voti in città raccogliendo il 16,80% dei voti con 7.334 schede a suo favore, posizionandosi dietro al poderoso 47,7% conquistato dal Pd con 30.832 voti. 

Politiche 2018. Altro dato interessante da tenere sotto mano sono ovviamente i recenti risultati raggiunti dai pentastellati alle ultime Elezioni Politiche del 4 marzo 2018. Urne che hanno visto il MoVimento 5 Stelle affermarsi nel collegio uninominale di Udine con il 21,82% dei voti alla Camera e il 23,21% al Senato. Percentuali che hanno confermato la loro seconda posizione sul podio fra le liste più votate; questa volta, però, dietro alla Lega (che ha ottenuto rispettivamente il 25,60% e il 27,71% dei voti) e davanti al Pd (18,71% e 18,73%).


 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso il voto, candidata sindaco del M5s ancora in stand-by

UdineToday è in caricamento