menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Voto in Austria, il commento di Serracchiani: «Un sospiro di sollievo»

Il presidente della Regione Fvg sulle elezioni che hanno visto la vittoria di Alexander Van der Bellen: «ha eretto una diga rispetto all'estremismo di destra»

L'ottava assemblea del Gect (Gruppo europeo di Cooperazione territoriale) Euregio Senza Confini, composto dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Regione Veneto e dal Land della Carinzia (Austria), incentrata sui tema del
rafforzamento della collaborazione tra le tre Regioni, si è conclusa oggi a Trieste proprio allorché le agenzie di stampa diffondevano la notizia della vittoria di Alexander Van der Bellen nelle elezioni presidenziali austriache. L'argomento è stato oggetto delle domande dei giornalisti nel punto stampa allestito sui lavori del Gect nel Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia.

"Un popolo austriaco unito" è stato uspicato anche dalla presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, che ha manifestato "un sospiro di sollievo rispetto all'esito elettorale", perché un esito diverso "non sarebbe stato utile né per il lavoro che si sta facendo in Europa, né per la gestione dei flussi migratori, né ovviamente per i rapporti tra Austria e Italia". In questo caso Van der Bellen, vincendo su Norbert Hofer, ha "eretto una diga rispetto all'estremismo di destra", ha concluso la presidente del Friuli Venezia Giulia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento