Contagio Covid-19, Liguori (Cittadini): “Sono garantiti i percorsi puliti negli ospedali?”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Simona Liguori punta il focus sulla pulizia dei percorsi negli ospedali. «Nelle direttive ministeriali inviate alle Regioni il 25 marzo – spiega la consigliere regionale dei Cittadini –, si legge che “nei Piani per la gestione dell’emergenza occorre individuare specifiche strategie organizzative e gestionali che, nel più breve tempo possibile, consentano la netta separazione delle attività Covid-19. È necessario identificare prioritariamente strutture/stabilimenti dedicati alla gestione esclusiva del paziente Covid-19, così come del paziente non Covid-19. Solo in casi eccezionali, laddove non risulti possibile la separazione degli ospedali dedicati alla gestione esclusiva del paziente affetto da Covid-19 da quelli non Covid-19, i percorsi clinico-assistenziali e il flusso dei malati devono, comunque, essere nettamente separati». «E – aggiunge Liguori – questo deve comprendere gli spazi comuni di passaggio, quali scale, ascensori, corridoi, sotterranei ovvero gli spazi di transito per operatori e pazienti. Su questo tema la consigliera dei Cittadini ha annunciato un’interrogazione: «Siamo fuori tempo massimo – ha concluso Liguori – e non possiamo permetterci ulteriori ritardi».

Torna su
UdineToday è in caricamento