menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vincenzo Tanzi

Vincenzo Tanzi

Tasi, il consiglio comunale approva la mozione del centrodestra sulle detrazioni

Soddisfatto il consigliere Tanzi: "Un primo passo per verificare una situazione importante che abbraccia una larga fascia di contribuenti"

Il consigliere di centrodestra Vincenzo Tanzi, ha presentato una mozione sulla Tasi nell'ultimo consiglio comunale di Udine. 
Il gruppo di Tanzi, ha come obiettivo di impegnare il Sindaco e la Giunta a predisporre una serie di studi con dati aggregati per valutare l’applicazione di detrazioni al nucleo  famigliare udinese.

"L’emendamento che ho proposto alla maggioranza e ai colleghi dell’opposizione - ha spiegato Tanzi in un comunicato stampa - è andato in questa direzione: La prima parte è rimasta inviata. La seconda parte è stata così modificata: Emendamento, impegna il sindaco e la giunta a predisporre una serie di studi con dati aggregati per valutare l’applicazione di detrazioni al nucleo famigliare udinese ed in particolare: Famiglie con figli fino a 26 anni; Famiglie con almeno un anziano di età superiore ai 75 anni".

Il voto all’emendamento ha ottenuto i seguenti voti: 30 favorevoli – 5 contrari e 3 astenuti. L', emendamento è stato quindi approvato insieme alla mozione (22 favorevoli - 8 contrari e 9 astenuti).
 
"Da parte dell’opposizione - prosegue Tanzi - c’è stata massima soddisfazione, un primo passo per verificare con questi dati una situazione importante che abbraccia una larga fascia di contribuenti. Certo è un primo passo, avere in mano dei dati concreti per capire e discutere, è un risultato importante che l’opposizione ha portato a casa".

Tanzi sottolinea anche l'importanza della copertura finanziaria: "Ovviamente va trovata, in ogni modo rimane un fatto positivo, poiché durante l’approvazione della delibera sulla Tasi questo tasto era stato toccato solo marginalmente".

"Non dimentichiamo - conclude il consigliere, seppur nel dubbio normativo poiché non sappiamo se tale tassa rimarrà anche per il 2015, a Udine abbiamo una base di partenza che è quell’1,1 milione di euro accantonato nel fondo di riserva, altro non è, parte dei 3 milioni arrivati dalla Regione Fvg nel mese di luglio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento