Accordo Saf-Comune di Udine, i giovani di Forza Italia chiedono altre priorità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Di fronte all'accordo siglato recentemente da Saf e Comune di Udine in merito alla promozione pubblicitaria  di mostre, eventi culturali sui mezzi pubblici, noi giovani di Forza Italia di Udine avanziamo alcune considerazioni.

"Da quanto si legge - sostiene Stefano Cecotti referente dei giovani forzisti udinesi- da adesso in poi il passeggero durente il tragitto, potrà venire a conoscenza delle iniziative/eventi culturali della città grazie a del materiale informativo, pubblicitario presente sugli stessi mezzi". Di fronte a ciò, la critica che noi avanziamo è data da ragioni di priorità. 

"Come mai - continua Cecotti- non si potenziano i mezzi a disposizione durante gli orari di ingresso/ uscita degli studenti dalle scuole dal momento che normalmente sono sempre affollati? Come mai non agevolare gli studenti nel prezzo di acquisto dei biglietti/ abbonamenti?" 

Ecco allora che secondo noi giovani di FI Udine, occorrerebbe una maggiore attezione ai problemi concreti che le persone e i giovani in particolar modo affrontano. Prima assolutamente devono essere risolti i problemi di ordine pratico e poi vanno affrontate le iniziative culturali. In tutto questo discorso, una proposta ce la sentiamo di avanzare. "Perchè - conclude il referente azzurro- non pensare di dotare i ragazzi di una bus card prepagata che strisciata in apposite obliteratrici ( o anche in appositi tornelli) poste prima dell'entrata sul mezzo pubblico consenta agli studenti una riduzione sul prezzo del biglietto per la corsa singola/ dell'abbonamento"?  Questo potrebbe essere, almeno all'inizio, un metodo da affiancare alla tradizionale gestione cartacea dei bliglietti, per poi, in un secondo momento, passare al metodo tecnologico

Ecco allora che ciò,  da un lato aiuterebbe economicamente le famiglie degli studenti, dall'altro ridurrebbe drasticamente il fenomeno dei portoghesi.

Forza Italia Giovani

Torna su
UdineToday è in caricamento