Minoranza esclusa dal sigillo della città all'Ospedale, la protesta

In un documento congiunto quattro gruppi dell'opposizione protestano contro i metodi divisivi che adotterebbe l'Amministrazione

La consegna del sigillo alla presenza della Giunta e di Massimo Braganti, direttore generale del Santa Maria della Misericordia

Nessun coinvolgimento nella cerimonia che in Comune – ieri a palazzo D'Aronco – ha visto consegnare al Santa Maria della Misericordia il sigillo della città. È quanto lamentano Alessandro Venanzi, Federico Pirone, Rosaria Capozzi e Lorenzo patti, capogruppo in consiglio comunale – rispettivamente – di Partito democratico, Progetto innovare, Movimento 5 stelle e Siamo Udine. Il testo congiunto che hanno inviato.

«È con sincero rammarico che veniamo a scoprire dai quotidiani locali che è stato consegnato da parte dell'amministrazione comunale, nella giornata di ieri, il sigillo della città all’Ospedale di Udine per la capacità con la quale è stata gestita l’emergenza Covid 19. Nulla da eccepire sulla scelta in sé, augurandoci che non ci si dimentichi troppo in fretta del ruolo insostituibile che sono capaci di offrire il servizio pubblico e il suo personale, ai quali rinnoviamo i nostri più sinceri apprezzamenti e ringraziamenti. Dispiace solo che un momento significativo per tutta la comunità cittadina come questo non abbia spinto né il sindaco né la sua giunta a cercare una condivisione unanime e una partecipazione di tutto il consiglio comunale che avrebbero ancora di più reso onore a questa giusta scelta. Ci sono dei momenti e delle scelte verso le quali la nostra comunità si attende che la politica metta da parte le proprie divisioni e lavori unita. Questa ci sembrava un'occasione giusta, abbiamo sbagliato a dare per scontato che così fosse per tutti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Turismo, il Friuli Venezia Giulia è penultimo nella reputazione nazionale

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento