menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un'uomo che mi sta sulle palle come Monti non l'ho mai trovato"

A dirlo è stato Roberto Calderoli, ospite speciale della Lega Nord di Udine, riunitasi a Pagnacco per rinnovare le cariche provinciali. L'ex ministro ha commentato in modo "pittoresco" anche la riforma del mercato del lavoro

L'ospite speciale della Lega Nord di Udine, riunitasi a Pagnacco per l'elezione del direttivo provinciale, ha soddisfatto le attese dei presenti. Roberto Calderoli non ha tradito la sua natura di vecchio ministro per la "Semplificazione", producendo valutazioni tutt'altro che complesse nei confronti del premier Mario Monti.

Il giudizio del Senatore leghista è ispirato da uno dei casi di cronaca più discussi degli ultimi mesi: "poche persone si possono paragonare a Monti, a me viene in mente Schettino, ci sta portando contro gli scogli".

Calderoli ha successivamente rincarato la dose, confermando così la sua spontaneità, chiarendo quello che i più attenti avevano già intuito: "un uomo che mi sta così sulle palle come Monti non l'ho mai trovato''.

Non sono mancati nemmeno i riferimenti al mondo dello spettacolo: " per fare i disastri che sta facendo il governo Monti bastava Giandomenico Fracchia'',

Ha poi proseguito con un doveroso parere sulle recenti riforme giuslavoristiche: " la modifica dell'art.18 è una iattura: dopo aver ammazzato i pensionati, il Governo ammazza i lavoratori".


In chiusura ha esposto il rimedio del Carroccio contro la recessione: "la Lega ha depositato almeno 10 proposte di legge in Cassazione contro la crisi, tra le quali quella che venga versata in busta paga il TFR"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento