Andrea Tomasella nuovo coordinatore della Lega Giovani del Fvg

Il goriziano sostituirà il pordenonese Simone Polesello eletto in Consiglio regionale

Riunitisi nel quartier generale a Reana del Rojale, i giovani della Lega hanno affidato al goriziano Andrea Tomasella la guida del coordinamento regionale del movimento giovanile. Dopo Udine e Pordenone, anche il capoluogo isontino sarà per la prima volta espressione di un coordinatore regionale. 

Andrea Tomasella, classe 1987, laureato in Sociologia per il Territorio e lo Sviluppo all’università di Trieste, prende la prima tessera della Lega nel 2014 e, dopo un’intensa militanza sul territorio e all’interno del movimento, viene eletto Consigliere Comunale a Gorizia nel giugno del 2017. La ratifica è stata fatta da Simone Polesello, coordinatore uscente della Lega Giovani e consigliere regionale del Fvg, e da Andrea Crippa, coordinatore federale e deputato della Repubblica, davanti ai giovani provenienti dalle quattro province del Friuli Venezia Giulia.

"Affronto con grandissima determinazione questa entusiasmante sfida che la vita mi offre - afferma Tomasella – sono a disposizione della Lega e sono consapevole di poter contare su una squadra affiatata, preparata e ben radicata su tutto il territorio grazie al grandissimo lavoro di chi mi ha preceduto. Il compito che ho onore e onere di portare avanti sarà quello di continuare le battaglie che hanno sempre contraddistinto i giovani della Lega: identità, immigrazione e istruzione, ma anche lavoro, territorio e ambiente solo per citarne alcuni. Più nello specifico, come giovani, ci faremo promotori di quei valori e di quelle istanze che per noi sono irrinunciabili, a partire da una profonda riflessione sulla necessità di superare la dicotomia destra-sinistra con la nuova dicotomia identità-globalizzazione. Inoltre, fondamentale sarà perseguire un’idea di Europa diversa da quella odierna che è asservita alle lobby tecnocratiche e finanziarie, per favorire una visione di Europa dei popoli che sia pronta a prendere le difese dei nostri territori, delle nostre specialità e degli sconfitti di questa globalizzazione”.

“Come prima iniziativa nel breve periodo – conclude Tomasella – avrò cura di incontrare personalmente tutti i coordinatori provinciali per ascoltarne le proposte, le idee e i suggerimenti. L’obiettivo è quello di avvicinare ancora più giovani sapendo di poter contare anche sulla fortissima spinta che Matteo Salvini e Massimiliano Fedriga riescono a dare al nostro movimento grazie al loro formidabile lavoro”.

“Visto il carico di lavoro dopo le elezioni a consigliere regionale – dichiara Simone Polesello - credo sia doveroso lasciare ad altre persone le stesse possibilità di crescita che a me hanno dato moltissimo. Dopo quattro anni di coordinamento sono orgoglioso del lavoro svolto insieme al gruppo, con numerosi giovani eletti all’interno delle amministrazioni comunale della regione e quattro coordinatori che seguono il attivamente il territorio. Faccio un grande in bocca al lupo ad Andrea Tomasella, un giovane che ha saputo lavorare costantemente e in maniera attiva all’interno del gruppo e sono sicuro potrà dare un valore aggiunto all’interno della nostra struttura”.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Sesso nudi in strada davanti a tutti in pieno giorno a Lignano, denunciati due giovani

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

Torna su
UdineToday è in caricamento