In Friuli i buoni affari viaggiano sul telefonino cellulare

In uno scenario di difficoltà economica come quello attuale, anche in Friuli ci sono imprese che si distinguono per l’innovazione e la ricerca. E' il caso della MoMa Italia di Tolmezzo, nata sotto l'egida di Imprenderò

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

In uno scenario di difficoltà economica come quello attuale, anche in FVG ci sono molte imprese che si distinguono per l'innovazione, la ricerca e la lungimiranza. È il caso di Leonardo Bonanni, titolare della neonata MoMa Italia di Tolmezzo, che si occupa di fornire alle aziende servizi di pubblicità, promozione e fidelizzazione dei clienti attraverso l'uso di dispositivi cellulari.

Bonanni è uno dei primi neo-imprenditori che stanno uscendo dalla proficua esperienza della nuova edizione del progetto Imprenderò, programma di formazione imprenditoriale promosso dalla Regione FVG, Assessorato al lavoro, formazione, commercio e pari opportunità e sviluppato sul territorio da ben 12 partner, tra enti di formazione, centri di ricerca, università e organizzazioni territoriali.

ENAIP FVG è l'ente che ha seguito sin dall'inizio il progetto MoMa Italia, supportando Leonardo Bonanni con un corso per la gestione e creazione di nuova impresa di 80 ore e una serie di consulenze individuali professionalizzanti.

MoMa Italia è l'unica agenzia friulana associata a Leader Mobile, azienda partner del Politecnico di Milano e depositaria del brevetto "Fidelity Point", un sistema innovativo di raccolta punti associativa sui cellulari. Eliminando apparecchi POS e carte fedeltà, Fidelity Point permette di aumentare il fatturato degli esercizi convenzionati grazie alla fidelizzazione ed all'acquisizione di nuovi clienti, spinti ad acquistare presso i negozi convenzionati non solo per ottenere i premi, ma anche per godere di sconti e promozioni veicolati proprio attraverso sms.

MoMa Italia sviluppa inoltre in proprio svariate soluzioni per la promozione aziendale: il prodotto di punta è la personalizzazione dei codici QR, ossia un collegamento fisico a specifiche informazioni usufruibili con dispositivi cellulari di ultima generazione, attraverso una fotocamera.

«Solitamente il codice si presenta come un quadratino anonimo in bianco e nero - dichiara Leonardo Bonanni - Con la personalizzazione di MoMa Italia si possono usare colori istituzionali, loghi, grafiche e immagini, con la garanzia di massima leggibilità. Questo rende i QR Code più accattivanti e comprensibili, portando una maggiore riconoscibilità aziendale e un aumento delle scansioni pari al 23%».

I codici con la personalizzazione possono essere usati in maniera autonoma per insegne, cartellonistica, eventi e pubblicità. MoMa Italia inoltre si occupa della creazione di siti internet in versione mobile o standard, crea campagne di pubblicità su Google e su Facebook e, infine, offre il servizio di pubblicità di prossimità utilizzando il sistema Bluetooth.

«Posso dire che le attività fatte con Imprenderò mi sono state molto utili - conclude Bonanni - In particolare, il corso per la creazione di nuova impresa mi è servito sia per comprendere gli aspetti tecnici, organizzativi e burocratici da affrontare per l'avvio della mia azienda, sia per predisporre le strategie commerciali e di marketing».

CHE COS'È "FIDELITY POINT"

Fidelity Point è un sistema innovativo per la raccolta punti sul cellulare, brevettato dalla Leader Mobile di Milano. Come associato Leader Mobile, MoMa Italia ha il compito di sviluppare un circuito commerciale sul territorio, suddiviso in zone di esclusiva. Nel circuito commerciale viene inserita una sola attività per ogni categoria commerciale, in modo da dare la possibilità ai convenzionati di poter offrire ai propri clienti un servizio esclusivo. Il vantaggio è duplice: per il cliente finale un effettivo risparmio e per l'attività convenzionata la possibilità di farsi conoscere, creare un buon giro di clienti e migliorare la propria immagine.

«Con l'ingresso nel sistema, il convenzionato acquisisce subito 5.000 punti - dichiara Leonardo Bonanni - allo scadere dei quali, se lo riterrà opportuno, potrà ordinare le ricariche, in tagli da 5.000, 10.000, 20.000 e 40.000 punti. Il costo per le attività può essere considerato come uno sconto che si applica al cliente, ad esempio nelle attività standard la media è del 2,8%: quindi, su 100.000 euro di incassi vengono investiti 2.800 euro in attività promozionale. Ogni attività ha comunque la facoltà di abbassare tale sconto fino al 1%».

In Italia esistono cittadine dove sono già state inserite nel circuito più di 50 attività: si è potuto quindi avere dei dati reali sui vantaggi di Fidelity Point, tanto riuscire a vincere il premio Innovazione allo SMAU Business del 2011.

«Ci impegniamo a rendere accessibile alle PMI quella che abbiamo definito "Identità Digitale", ossia permettere alle PMI di conquistarsi una presenza chiara e qualificata nel mondo digitale (internet e mobile), attraverso il lancio della piattaforma "Commenti sugli acquisti" (mondo social) e la possibilità ai convenzionati di vendere online tramite Fidelity Shopping (e-commerce/couponing). È in situazioni economiche come quella attuale che si deve investire per non essere investiti e MoMa Italia può fornire uno strumento la cui validità è stata studiata su dati vivi e premiata», conclude Bonanni.

 

 

 

Torna su
UdineToday è in caricamento