rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
La novità / Tavagnacco

In Friuli la prima stazione di ricarica ultrafast della regione

L'iniziativa attivata a Tavagnacco nell’ambito del progetto nazionale promosso da Volvo Car Italia per favorire la mobilità elettrica nel nostro Paese

Con il taglio del nastro di ieri, 26 gennaio, è stata inaugurata la stazione di ricarica ultrafast by Volvo Cars Powerstop / Ferri Auto di Udine, frutto dell’avanzata visione e dell’adesione ai valori di Volvo che sono proprie della concessionaria Ferri Auto.

La stazione di ricarica veloce di Tavagnacco è la prima realizzata in Friuli Venezia Giulia nell’ambito di un ampio progetto promosso dalla filiale italiana di Volvo Cars in collaborazione con la rete delle concessionarie ufficiali Volvo in Italia per favorire la diffusione della mobilità elettrica sul territorio nazionale, in linea con la scelta strategica di Volvo Cars a favore dell’elettrificazione.

Volvo punta a diventare un produttore di auto completamente elettriche entro il 2030 e prevede di lanciare un'intera nuova gamma di vetture elettriche al 100% nei prossimi anni, nell'ambito di uno dei programmi di elettrificazione più ambiziosi del settore.

La nuova stazione di ricarica

La stazione di ricarica ultrafast by Volvo Cars Ferri Auto a Udine è dotata di due prese di ricarica DC e può ricaricare un veicolo elettrico con una potenza massima pari a 175 kW. Il proprietario dell’infrastruttura di ricarica è Ferri Auto Spa, mentre il gestore dell’infrastruttura e del sistema operativo (Charging Point Operator – CPO) è Duferco Energia. Plugsurfing (partner di Volvo in Europa) è invece il fornitore di servizi di ricarica (E-Mobility Service Provider – EMP).

In linea con lo spirito di condivisione che da sempre è tipico di Volvo, i punti di ricarica Powerstop attivati da Volvo Cars sono aperti agli utilizzatori di veicoli elettrici di tutti i marchi e non solo agli utenti Volvo; un messaggio forte per tutti coloro che auspicano un passaggio effettivo senza patemi alla mobilità elettrica. Ai clienti Volvo viene peraltro riservato il vantaggio di una ricarica al prezzo assai conveniente di 0,35 €/kWh.

Innovazione

Nata a Tavagnacco (UD) nel 1991 per iniziativa dell’attuale presidente Giorgio Sina, la concessionaria Ferri Auto si è da subito distinta per l’innovazione della vendita e del servizio di assistenza. Nel 2004, con l’ingresso in azienda della terza generazione della famiglia Sina (Simone, figlio di Giorgio) la Ferri Auto diventa concessionaria ufficiale del marchio Volvo anche per le provincie di Trieste, Gorizia e Treviso, rafforzando la strategia che punta sull’ampiezza dell’offerta senza mai perdere di vista la qualità e il miglior servizio al Cliente. Con lo stesso impegno, la concessionaria si dimostra oggi attenta alle esigenze di una mobilità al passo con i tempi e abbraccia la svolta verso l’elettrificazione con un approccio imprenditoriale grazie alla visione e alla sensibilità della famiglia titolare.

Il progetto delle stazioni Powerstop di ricarica ultrafast by Volvo Cars è un’iniziativa senza precedenti - ha affermato Michele Crisci,pPresidente Volvo Car Italia -. Mai un costruttore di auto si era impegnato anche attraverso investimenti concreti nella realizzazione di una rete di stazioni per la ricarica veloce per tutti gli automobilisti. Non vogliamo certo sostituirci a chi è preposto a realizzare infrastrutture; vogliamo solo sensibilizzare il pubblico sulla opportunità di passare alla mobilità elettrica dando il nostro contributo per renderla davvero possibile sul territorio nazionale. Ci piace pensare che la disponibilità delle stazioni Powerstop si traduca in un servizio di mobilità grazie al quale un proprietario di un’auto elettrica di qualsiasi marca possa viaggiare da Nord a Sud e da Est a Ovest della nostra penisola sapendo di poter contare su punti di ricarica ad alta efficienza dislocati in maniera conveniente per ridurre al minimo i tempi di sosta. E il fatto che tale possibilità sia per tutti gli automobilisti e non solo per chi guida una Volvo dimostra una volta di più come il nostro approccio sia di condivisione, come già più volte accaduto sul fronte della sicurezza. Oggi pensiamo a coloro che scelgono di guidare veicoli elettrificati o elettrici, perché per noi la sostenibilità è importante tanto quanto la sicurezza. Non c’è più tempo da perdere: le scelte del pubblico ci stanno dicendo che la strada giusta è quella intrapresa da Volvo”.

Siamo orgogliosi di iniziare questo percorso nell’ambito di un grande progetto nazionale - ha sottolineato Giorgio Sina, titolare della concessionaria Volvo Ferri Auto -. La scelta fatta da Volvo è non solo condivisibile sotto ogni aspetto ma è soprattutto un aiuto concreto a noi e soprattutto agli utenti finali in termini di infrastruttura. Nei nostri tanti anni di attività abbiamo sempre agito a favore della diffusione di una mobilità moderna e di valore e quindi non potevamo non accogliere con entusiasmo l’iniziativa legata all’elettrificazione, che per noi significa modernità e futuro della mobilità. Si parla molto di infrastrutture ma pochi fanno qualcosa di concreto. Volvo Car Italia, grazie anche alla forte partnership che ha con la propria rete di concessionari, sta realizzando qualcosa che fino a ieri era impensabile. Se tutti gli attori della mobilità agissero allo stesso modo, la realizzazione delle infrastrutture correrebbe più veloce e la transizione verso l’elettrico sarebbe più rapida e decisa anche nel nostro Paese”.

Stazioni di ricarica ultrafast by Volvo Cars in tutta Italia

Come detto, l’inaugurazione della stazione di ricarica ultrafast by Volvo Cars a Udine si inserisce nell’ambito del progetto su scala nazionale promosso da Volvo Car Italia per favorire la mobilità elettrica nel nostro Paese e fornire un rassicurante servizio a quegli automobilisti che intendono scegliere di guidare elettrico ma temono le carenze infrastrutturali del nostro Paese in tema di possibilità di ricarica. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con i concessionari italiani di Volvo, prevede l’installazione di stazioni di ricarica ultrafast presso le concessionarie Volvo, in prossimità di uscite delle principali autostrade italiane e in altri punti strategici del territorio italiano. In tal senso, nel 2022 sono già state attivate le colonnine Powerstop a Perugia (10 febbraio), Bologna (14 febbraio), Ferrara (10 marzo), Roma (12 aprile), Trento (5 maggio), Ancona (12 maggio), Torino (19 maggio), Frosinone (9 giugno), Civitanova Marche (16 giugno), Padova (15 settembre), Ravenna (22 settembre), Bari (3 novembre) e Rimini (24 novembre). È toccato dunque ad Alessandria inaugurare il 2023 (19 gennaio) mentre il calendario delle prossime aperture prevede Parma, Modena, Varese, Vicenza, Empoli, Roma (seconda colonnina), Milano (seconda colonnina), Napoli e Catania. L’obiettivo di Volvo Car Italia è avere la maggior parte delle stazioni operative entro il primo semestre 2023.

Come prologo al progetto su scala nazionale, Volvo Car Italia ha inoltre inaugurato, nel novembre 2021, la stazione Powerstop Portanuova – la prima stazione di ricarica veloce nel cuore della Milano più moderna – un’iniziativa che ribadisce l'impegno di Volvo nel dare reale impulso alla diffusione della mobilità elettrica e alla riduzione delle emissioni di CO2.

inaugurazione sina

L’impegno di Volvo per la riduzione delle emissioni di CO2

L’azione di Volvo Car Italia si inserisce nel contesto più ampio della strategia di Sostenibilità di Volvo Cars, che si basa sull’elettrificazione e sull’abbattimento delle emissioni di CO2 lungo l’intera filiera di vita dell’auto e nella catena dei fornitori. Un elemento chiave è costituito dall’azzeramento delle emissioni allo scarico delle auto in virtù dell’elettrificazione. Le vetture full electric lanciate da Volvo – XC40 Recharge e C40 Recharge – confermano la direzione intrapresa da Volvo.

Volvo Cars intende ridurre l'impronta di carbonio del ciclo di vita di un'auto del 40% tra il 2018 e il 2025, anche realizzando una riduzione del 25% delle emissioni nella sua catena di fornitori entro il 2025. Per questo intende favorire e incentivare l’utilizzo di energia pulita proveniente da fonti rinnovabili e aspira a diventare un'azienda a impatto neutro sul clima entro il 2040.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Friuli la prima stazione di ricarica ultrafast della regione

UdineToday è in caricamento