Motori

Conto alla rovescia per il cambio gomme. Occhio al libretto per evitare multe salate

Il codice della strada prevede l'obbligo di montare pneumatici estivi entro il 15 aprile, prorogabile al 15 maggio. Se non lo si fa si rischiano multe pesanti

Che durante le stagioni fredde vadano montati pneumatici invernali è un dato ormai assodato dalla maggior parte degli automobilisti. Che, invece, gli pneumatici vadano obbligatoriamente sostituiti in primavera con gomme estive pare non essere stato ancora interiorizzato da chi possiede un'auto.

Gli pneumatici invernali vanno bene anche d'estate? Niente di più sbagliato

La spiegazione, o giustificazione, che ci si dà è che se le gomme da neve servono per non scivolare sull'asfalto ghiacciato, a maggior ragione “terranno” su quello asciutto estivo. Niente di più sbagliato, perché, la tenuta delle gomme è direttamente correlata a diversi fattori. Gli pneumatici estivi hanno infatti una mescola differente, resistente alle alte temperature. La gomma invernale, dunque, con il clima caldo, rischia di diventare troppo morbida, di usurarsi velocemente, non riuscendo a garantire una buona tenuta della strada.

Gli obblighi di legge

Per questo motivo, anche in Friuli Venezia Giulia, come ormai da qualche anno a questa parte, in tutta Italia, gli pneumatici invernali vanno montati entro il 15 ottobre con una tolleranza di un mese e quindi, di fatto, entro il 15 novembre. Quelli estivi, invece, vanno montati entro il 15 aprile anche qui con una tolleranza di un mese. La data da segnare ora sul calendario dunque è il 15 maggio.

Le sanzioni

E se non si procede al cambio di stagione per gli pneumatici della propria auto e si continua a circolare con le gomme termiche? A parte le questioni riguardanti la sicurezza e, quindi, l'opportunità di cambiare le gomme, il codice della strada prevede una sanzione che va  da un minimo di 422 a un massimo di 1.682  euro, il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di “visita e prova” presso una sede provinciale della motorizzazione per verificare il ripristino delle caratteristiche corrette.

Le deroghe

Ci sono però delle deroghe e riguardano essenzialmente il codice di velocità prescritto nella carta di circolazione, il famoso “libretto”. Il codice della strada prevede infatti la possibilità di circolare tutto l'anno con gomme termiche se abbiamo degli pneumatici con codice di velocità pari o superiore a quello dell'equipaggiamento estivo standard, ovvero quello “di serie” per l'auto. Il divieto, essenzialmente, riguarda quindi non tanto il tipo di gomma, quanto il codice di velocità, un elenco alfabetico controllabile direttamente sulla ruota. Di norma, quello delle invernali è inferiore, ed è questo che fa scattare l'obbligo di toglierle. Discorso diverso, ovviamente, per chi ha montato degli pneumatici “all season”, il cosiddetto quattro stagioni, con cui si può circolare sempre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conto alla rovescia per il cambio gomme. Occhio al libretto per evitare multe salate

UdineToday è in caricamento