Gomme senza aria: la novità del mercato

Brevettate da Michelin in collaborazione con General Motors, le nuove gomme senza aria potrebbero entrare nel mercato nel 2024

@ Immagine tratta da ansa.it

Si chiama "Uptis" e si tratta di una grossa novità in fatto di pneumatici. Queste gomme per auto speciali, infatti, sono senza aria, immuni quindi a cali di pressione e a forature. Il prototipo non è una novità, in quanto da diversi anni, ormai, diverse case produttrici di gomme sono interessate a questa innovazione.

L'idea

Dopo vari esperimenti, Michelin e General Motors hanno deciso di collaborare per progettare questo nuovo pneumatico, che si impone sul mercato come un nuovo sistema di gomme immune da forature.

Com'è fatto

La novità fondamentale che presenta questa speciale gomma per auto è la sua struttura: tra la ruota interna e il battistrada esterno, infatti, presenta una serie di raggi realizzati in gomma e resina rinforzata con fibra di vetro. Questi materiali garantiscono la funzione di ammortizzamento svolta dalla pressione dell'aria delle gomme normali.

Attenzione all'ambiente

Questo nuovo pneumatico rientra nella politica ecosostenibile di Michelin. Infatti, è stato pensato in vista della rivoluzione elettrica della mobilità, ma anche per durare di più nel tempo. La gomma è più resistente rispetto a una tradizionale ad aria e può essere ricostruita fino a 5 o 6 volte.

Presto sul mercato

La sperimentazione del nuovo pneumatico è già in atto su automobili vere negli Stati Uniti. L'obiettivo resta quello di prepararsi al lancio sul mercato globale, previsto per il 2024.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento