Guida con cellulare: multe e sanzioni

Cosa cambia nel 2020? Il nuovo Codice della Strada prevede sanzioni pecuniarie più elevate per chi usa il cellulare alla guida

@ Immagine tratta da laleggepertutti.it

L'uso del cellulare è una delle cause più diffuse di incidenti stradali dati dalla distrazione del conducente. Proprio per questo, nel corso degli anni, i vari governi hanno provato a contrastare questo fenomeno, in modo da aumentare la sicurezza stradale.

Cosa cambia

L'attuale governo, per quanto riguarda l'uso del cellulare alla guida, sembrerebbe aver deciso di intraprendere la strada della tolleranza zero, assieme a campagne civiche volte alla sensibilizzazione della popolazione. Il disegno di legge, ora, è passato alla Camera dei Deputati, che si appresta ad esaminare la riforma del Codice della Strada. Novità, quindi, è l'aumento delle sanzioni pecuniarie per chi guida con il cellulare, per cui si può arrivare anche a 1.700 euro di multa.

La situazione attuale

In attesa dell'approvazione della modifica al Codice della Strada, attualmente la legge vieta il cellulare alla guida in qualsiasi situazione, sia per telefonare, sia per messaggiare, ma anche una semplice consultazione del cellulare. Mentre si guida, quindi, il telefono non deve essere toccato, neanche per impostare la musica o il navigatore. Le sanzioni attuali prevedono una multa che va da 161 a 647 euro, con la decurtazione di 5 punti patente. Nel caso in cui si venga multati nuovamente nei 24 mesi successivi al primo verbale, si dovrà pagare un'altra multa e si dovrà aggiungere la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto all'alba, la terra ha tremato anche in regione

  • Frico, polenta e salame con l'aceto: "Camionisti in trattoria" è passato in Friuli

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Cenetta tra amici in appartamento, la vicina chiama la Polizia

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

Torna su
UdineToday è in caricamento