menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagamento della tassa sui rifiuti a Udine

Le informazioni sulla Tariffa igiene ambientale a Udine

Nel 2001 il Comune di Udine con la delibera n. 91 del 6 febbraio 2001 ha istituito la Tariffa di Igiene Ambientale in sostituzione della Tassa smaltimento rifiuti, dando attuazione al Decreto Legislativo n. 22/1997.

La Tariffa di Igiene Ambientale rappresenta un primo passo che avrà come ultima tappa la definizione di un più equo rapporto tra l’importo pagato ed il servizio prestato, anche se in questa prima fase l’introduzione dei nuovi parametri di calcolo hanno comportato un maggior onere per il cittadino.
La struttura della tariffa per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati è determinata sulla base di quanto previsto dal D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158. I parametri tariffari ed i coefficienti presuntivi di produzione del rifiuto sono deliberati dal Comune di Udine.
La tariffa ha una struttura binomia, che si compone cioè di:
  • una parte fissa, determinata in relazione alle componenti essenziali del costo del servizio (p.es. investimenti per opere e relativi ammortamenti, costi fissi e spese generali);
  • una parte variabile, rapportata sostanzialmente ai costi di raccolta e trasporto e quindi variamente imputata alle quantità di rifiuti, al servizio erogato, allo smaltimento e trattamento, al costo effettivo e al tasso di inflazione programmata.
Modalità di Applicazione e gestione
Le modalità di applicazione e gestione della tariffa sono disciplinate dal “Regolamento per l’applicazione della tariffa per la gestione dei rifiuti” approvato dal Comune di Udine con deliberazione del Consiglio comunale n. 191 del 20 dicembre 2000.
(info tratte dal sito del Comune di Udine)

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento