Modello unico 730: come si compila e dove si presenta

Tutte le informazioni per la dichiarazione dei redditi dedicata ai lavoratori dipendenti e ai pensionati

Il modello 730 è un modulo fiscale da compilare per la dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Lo scopo del documento è quello di provvedere al versamento o al rimborso delle imposte a credito.

Per chi

Il modello 730 viene usato per dichiarare diverse tipologie di reddito, come:

  • redditi di lavoro dipendente;
  • redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la Partita Iva;
  • redditi assimilati;
  • redditi di terreni o fabbricati;
  • redditi di capitale;
  • altri redditi e alcuni assoggettabili a tassazione separata.

Modello precompilato

Dal 2016 è possibile anche scaricare il modello 730 precompilato con i dati già noti al fisco. Il contribuente, poi, può integrare la dichiarazione inviandola per via telematica dal sito dell'Agenzia delle Entrate, Caf o altri intermediari.

Modello cartaceo

Se, invece, non si vuole inviare via web, esiste il modello 730 cartaceo, che può essere consegnato a soggetti intermediari, che provvederanno a inoltrarlo alla Agenzia delle Entrate. I soggetti intermediari sono:

  • sostituto di imposta, ossia il datore di lavoro o l'ente pensionistico;
  • Caf o professionista, come un commercialista o un consulente del lavoro. In questo caso, il modello può essere consegnato già compilato o si può richiedere assistenza per la compilazione.

Documenti

Per poter compilare il modello 730, servono questi documenti:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Certificazione Unica (CU) rilasciata dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico;
  • fatture, ricevute e scontrini di farmaci che attestino le spese mediche sostenute;
  • tutta la documentazione necessaria per il riconoscimento di spese deducibili o detraibili (come l'affitto, il mutuo o assicurazioni sulla vita, ecc);
  • ricevuta dei bonifici attraverso i quali sono state pagate opere di ristrutturazione, quietanze di pagamento degli oneri di urbanizzazione, attestati di versamento delle ritenute sui compensi dei professionisti, quietanza rilasciata dal condominio;
  • attestati di versamento di acconti d'imposta;
  • ultima dichiarazione presentata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento