rotate-mobile
Guida Cividale del Friuli / Piazza Foro Giulio Cesare

Cividale: al via la riorganizzazione degli uffici comunali

Lo scopo è di migliorare ulteriormente i servizi per il cittadino. La novità prinicpale è rappresentata dallo "sportello delle entrate", un front-office unico per l'utenza

Sinergie tra uffici, accorpamento di competenze, razionalizzazione e ottimizzazione delle risorse. Per rendere la “macchina municipale” ancora più efficiente a favore del cittadino, primo destinatario del servizio pubblico fornito dal Comune. È l’obiettivo della riorganizzazione della struttura municipale eseguita di recente a Cividale del Friuli. Su proposta del Segretario Generale, infatti, la giunta guidata dal Sindaco Stefano Balloch ha approvato una mini-rivoluzione interna tra uffici.

Nel settore tecnico viene mantenuta l’autonomia dell’Unione operativa manutenzioni, per permettere una più incisiva attuazione delle azioni di miglioria necessarie in una Città Unesco. Il settore ambiente viene unito all’edilizia privata/urbanistica per l’evidente collegamento di normative.

Il settore patrimonio viene spostato dall’area tecnica a quella economico-finanziaria, per una gestione unitaria delle entrate comunali, aggiungendo a quelle tributarie quelle extratributarie L’obiettivo? Istituire lo “Sportello delle Entrate” che vuole porsi come front-office unico, cui il cittadino si potrà rapportare senza essere costretto a contattare più uffici comunali. Al responsabile dell’Unità operativa lavori pubblici vengono assegnate le funzioni di responsabile Legge 626/D.L. 81 e datore di lavoro, scelta che determinerà certamente notevoli miglioramenti funzionali.

Il settore cultura-turismo viene diviso in due unità operative: cultura/politiche comunitarie/relazione esterne e turismo/eventi/Unesco/sport. Resta attivo l’Ufficio Unesco, correlato al turismo, e sarà costituito un “Ufficio di progetto intersettoriale per l’attuazione del Piano di gestione Unesco” che interesserà, tra l’altro, l’Ufficio turismo per le relazioni di rete, l’Ufficio cultura per la parte scientifica, l’Ufficio lavori pubblici per il restauro del Monastero di Santa Maria in Valle.


L’Ufficio turismo gestirà con più snellezza e immediatezza le iniziative turistiche, settore di attività che per il Comune di Cividale costituisce sempre più area strategica. Gestirà gli eventi e sosterrà iniziative legate alla valorizzazione dello sport; l’Uo cultura potrà così concentrarsi nel campo propriamente culturale, in cui rientra la biblioteca, che richiede sempre maggiore impegno, anche per la costituzione del Sistema bibliotecario del Cividalese, fiore all’occhiello della Città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cividale: al via la riorganizzazione degli uffici comunali

UdineToday è in caricamento