Lavoro: come scrivere il curriculum vitae

Cosa si mette nel proprio curriculum? Quale modello si utilizza? Cosa si deve scrivere e come? Ecco una breve guida

@ Immagine tratta da money.it

Ancora prima di cercare lavoro, è fondamentale scrivere un buon curriculum vitae, in quanto si tratta del proprio biglietto da visita con cui ci si presenta alle diverse aziende. Ma come si scrive?

Scrivere il cv

Non esiste una ricetta universale per scrivere un curriculum perfetto, ma dipende molto dalla propria candidatura, dal tipo di azienda a cui si invia, da ciò che l'azienda cerca in un candidato e dalle politiche della stessa o dell'agenzia incaricata della selezione del nuovo personale. Nonostante ciò, comunque, ci sono dei consigli da poter seguire per riuscire a scrivere un buon curriculum.

A cosa serve

Prima di tutto, il cv deve dare una fotografia di noi a chi ancora non ci conosce. È fondamentale per cercare un lavoro, in quanto attraverso il curriculum si possono presentare le proprie esperienze, le proprie capacità e le proprie competenze. Nel cv, infatti, devono essere indicati tutti i dettagli che possono attirare l'interessa dell'azienda per la quale ci si è candidati. Questo, quindi, è efficace quando è fatto in maniera semplice e chiara, e se è accompagnato da un altrettanto buona lettera motivazionale.

Cosa inserire

È bene che il curriculum non superi le due pagine e che sia scritto con accortezza: le caratteristiche principali del testo, infatti, sono chiarezza espositiva, capacità di sintesi e fluidità. Le aziende si focalizzano su pochi ma importanti punti, che è bene evidenziare. Per questo, il curriculum viene strutturato in blocchi, che sono:

  • dati anagrafici:  nome, cognome, indirizzo, telefono, luogo di nascita, stato civile, indirizzo mail.
  • Esperienze formative: tutte le informazioni sugli studi compiuti (scuole superiori, università, master, ecc) partendo dall'esperienza più recente.
  • Esperienze professionali: qui, bisogna scrivere tutti lavori svolti dal più recente, anche quelli attuali. Bisogna specificare la posizione ricoperta, l'azienda, il settore e le mansioni e le responsabilità principali svolte.
  • Lingue straniere: se si conoscono delle lingue straniere, è opportuno indicarne il livello di padronanza.
  • Conoscenze informatiche: tutte le capacità e le conoscenza informatiche in proprio possesso, come linguaggi di programmazione, capacità di utilizzo dei principali pacchetti software, ecc.
  • Altri interessi: qui vanno inserite le attività culturali svolte, gli hobby, gli sport, ecc.

Caratteristiche

Il curriculum vitae, in linea generale, dovrà essere:

  • semplice e chiaro;
  • efficace;
  • curato (sia dal punto di vista grafico, sia senza errori di battitura);
  • breve (sintetico, ma non striminzito o arido);
  • scorrevole (leggibile agevolmente);
  • dettagliato (senza però essere troppo pignoli);
  • deve avere una fotografia (in alto);
  • si deve inserire anche la patente/i in proprio possesso;
  • infine, inserire la dicitura sul trattamento dei dati personali e firmare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

Torna su
UdineToday è in caricamento