menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come aprire la Partita IVA a Udine

Se vogliamo metterci in proprio, tutto quello che c'è da sapere su costi, tempistiche e documenti da preparare

Mettersi in proprio può rappresentare un grosso rischio, ma comporta anche molti vantaggi. Prima però di prendere questa decisione così importante per la propria vita sia privata che finanziaria, bisogna conoscere bene tutte le procedure, i costi, le tempistiche e i documenti da presentare per poter aprire Partita Iva.

Prima di aprire la Partita Iva

Prima di aprire Partita Iva, e considerando che la convenienza economica dipende da caso a caso, una buon consiglio è quello di rivolgersi al proprio commercialista. In effetti, aprire Partita Iva è piuttosto semplice, ma non sempre conviene a livello economico.

Come si apre?

Aprire Partita Iva è un'operazione gratuita e per aprirla bisogna comunicare all'Agenzia delle Entrate l'inizio della propria attività entro 30 giorni dal primo giorno di attività, appunto. Per poter comunicare ciò, esiste un'apposita dichiarazione, redatta su modello AA9/7, per ditte individuali e lavoratori autonomi, oppure il modello AA7/7, per società. Entrambi si possono trovare online nel sito dell'agenzia delle entrate. I modelli possono essere presentati recandosi all'Ufficio dell'Agenzia delle Entrate, o inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno (in allegato fotocopia del documento di riconoscimento), oppure per via telematica.

Le decisioni da prendere

Quando si apre Partita Iva, poi, bisogna prendere anche delle decisioni circa:

  • il codice Ateco, che si riferisce alla specifica attività;
  • il regime contabile: scegliere tra regime forfettario o contabilità ordinaria.

Una volta che la Partita Iva viene rilasciata, viene assegnato il numero di Partita Iva, che rimarrà lo stesso fino al termine dell'attività. Ultima tappa? Andare all'INPS per poter aprire la propria posizione previdenziale.

Gli obblighi da rispettare

Quando si apre Partita Iva, bisogna tenere in considerazione che esistono anche degli obblighi fiscali da rispettare, che sono: emissione della fattura elettronica; compilazione degli appositi registri contabili; detrazioni; liquidazione, versamento e dichiarazione dell'Iva; dichiarazione annuale dell'Iva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento