Martedì, 18 Maggio 2021
Lavoro

Occupazione di suolo pubblico per cantieri: l'autorizzazione a Udine

Ecco una breve guida per capire a chi bisogna rivolgersi e come si ottiene questa autorizzazione nel comune di Udine

@ Immagine tratta da lavorincasa.it

L'autorizzazione all'occupazione di suolo pubblico per cantieri consente al richiedente di occupare spazi ed aree pubbliche in forma temporanea con qualsiasi genere di manufatti (ad esempio impalcature, steccati, gru, ecc.).

Come si richiede

La domanda per l'autorizzazione è in bollo (16 euro) indirizzata al sindaco, deve essere consegnata al Protocollo Generale (via Lionello, 1) indicando:

  • le generalità del richiedente e del responsabile del cantiere (oltre al codice fiscale e/o partita IVA, reperibilità);
  • l'ubicazione del sito da occupare;
  • la misura dello spazio richiesto;
  • la durata dei lavori.

Inoltre, all'interno della domanda deve essere allegata la planimetria dell'area di cantiere con l'indicazione dell'occupazione richiesta e delle eventuali limitazione al traffico. L'autorizzazione, poi, viene rilasciata dal comune dopo un sopralluogo da parte dell'ufficio.

Tempistiche

La domanda deve essere inviata almeno 15 giorni prima dalle data di inizio occupazione del suolo pubblico. Qui il modulo da compilare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione di suolo pubblico per cantieri: l'autorizzazione a Udine

UdineToday è in caricamento