menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come attivare un prestito d'onore

Cos'è, come si attiva e perché? Tutte le informazioni sul prestito d'onore

Il prestito d'onore non è altro che un finanziamento personale caratterizzato da condizioni più favorevoli. Si tratta, quindi, di una forma particolare di finanziamento che mette a disposizione dei contributi a fondo perduto e dei finanziamenti a tasso agevolato per tutti coloro che vogliono avviare un'attività in proprio.

Come ottenerlo

Se si vuole richiedere un prestito d'onore per finanziare attività lavorative, i requisiti sono:

  • maggiore età;
  • stato di non occupato alla data di presentazione della domanda;
  • residenza italiana dalla data del 1 gennaio 2020 o da almeno sei mesi dalla data di presentazione della domanda.

Nel caso di microimprese o franchising, almeno la metà dei soci deve essere in possesso di questi requisiti. Il prestito, poi, non è concesso a tutti, ma solo ai vincitori di un bando di concorso, che premia le idee migliori.

A chi chiedere

Microimprese, franchising e lavoratori autonomi possono richiedere il prestito d'onore all'Agenzia Nazionale per l'Attrazione degli Investimenti e dello Sviluppo d'Impresa. La domanda può essere presentata online, inserendo le finalità della richiesta e compilando la domanda (scaricabile sul sito di Invitalia). I prestiti, poi, possono essere erogati anche dalla Regione o dal Comune, per cui la domanda va inoltrata a questi enti secondo le modalità previste dai bandi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento