Come e dove richiedere un mutuo under 30 a Udine

Tutte le agevolazioni pensate per i più giovani offerte dalle banche. Ecco come richiedere e aprire un mutuo agevolato

Il mondo del lavoro di oggi è molto più difficile rispetto al passato, ed è soprattutto per questo che molti giovani decidono di restare a casa dei propri genitori o di andare in affitto. Esiste, però, il mutuo under 30, un mutuo agevolato pensato per i giovani offerto da molte banche che prevede diverse agevolazioni per l'acquisto della prima casa.

Le agevolazioni

Per l'acquisto della prima casa, si possono ottenere queste agevolazioni fiscali:

  • l'applicazione dell’imposta di registro nella misura del 2%;

  • l'applicazione delle imposte ipotecaria e catastale nella misura fissa di 50 euro ciascuna;

  • se la vendita è soggetta a Iva, sono dovute l’imposta di registro, quella ipotecaria e quella catastale nella misura fissa di 200 euro, oltre all’Iva ridotta al 4%.

Per ottenere questa agevolazioni, comunque, bisogna rispondere a una serie di requisiti: risiedere nel comune in cui è sito l’immobile; ci si impegna a trasferirvi la residenza entro i successivi 18 mesi dall’acquisto; svolgere la propria attività in quel comune.

Mutuo under 30

Se si decide si attivare un mutuo agevolato, prima di tutto bisogna scegliere la banca a cui rivolgersi, poi compilare la domanda di finanziamento fornendo diverse informazioni:

  • dati anagrafici del richiedente o dei richiedenti il finanziamento;

  • residenza;

  • attuale abitazione: se in affitto, in proprietà o se presso terzi;

  • composizione del nucleo familiare;

  • persone a carico;

  • occupazione attuale: se dipendente o lavoratore autonomo;

  • anzianità di servizio o di lavoro autonomo;

  • settore lavorativo/produttivo;

  • se lavoratore dipendente: l'indicazione del datore di lavoro;

  • qualifica;

  • reddito netto mensile;

  • reddito netto annuale;

  • descrizione dell'unità immobiliare e delle sue pertinenze (superficie totale, coperta e scoperta, fronti stradali, numero piani, anno di costruzione);

  • valore della costruzione;

  • dichiarazione di non avere debiti o di averne (in quest'ultimo caso occorre precisare l'importo e l'identità dei creditori).

Dopo aver consegnato la domanda, l'istituto di credito esprime un primo parere di fattibilità. Se questo risulta positivo, poi, si passa alla richiesta della documentazione.

Documenti

Ecco i documenti da presentare per poter richiedere il mutuo:

  • certificato di nascita;

  • certificato di stato civile o estratto dell'atto di matrimonio completo di tutte le annotazioni (l'estratto di matrimonio deve contenere tutte le eventuali convenzioni patrimoniali stipulate fra i coniugi);

  • nell'ipotesi di persone divorziate o separate legalmente, presentare copia della sentenza del tribunale;

  • copia della "promessa di vendita" o "compromesso";

  • planimetria, con l'indicazione delle proprietà confinanti sia dell'immobile sia delle eventuali pertinenze (cantina, solaio, box);

  • copia del certificato di abitabilità;

  • copia dell'ultimo atto di acquisto dell'immobile;

  • se l'immobile è pervenuto per successione occorre presentare il mod. 240 o il mod. 4 dell'ufficio successioni.

Nel dettaglio, poi, i lavoratori dipendenti devono presentare:

  • dichiarazione del datore di lavoro dell'anzianità di servizio del dipendente;

  • originale dell'ultimo cedolino dello stipendio e copia del modello CU (in alternativa copia del mod. 730 o "Unico").

I lavoratori autonomi o liberi professionisti devono presentare:

  • copie del modello "Unico" (ex. Modello 740);

  • estratto della Camera di Commercio Industria e Artigianato (C.C.I.AA.);

  • se professionista, attestato di iscrizione all'Albo professionale cui appartiene.

A questo punto, se tutti i documenti sono giusti, la banca sarà in grado di accettare il finanziamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento