Domenica, 1 Agosto 2021
Famiglia

Coppie di fatto: la registrazione all'anagrafe e la convivenza a Udine

Una breve guida per capire come funziona la registrazione all'anagrafe e la convivenza di fatto nel comune di Udine

@ Immagine tratta da huffingtonpost.it

La regolamentazione delle convivenze di fatto e l'istituzione delle unioni civili per le coppie omosessuali è stata possibile grazie all'approvazione della Legge Cirinnà del 2016. Di seguito, quindi, una breve guida per capire meglio cosa possono fare le coppie di fatto per ufficializzare la loro unione e quali sono i loro diritti una volta diventati conviventi.

La convivenza nel comune di Udine

La convivenza di una coppia omosessuale si costituisce attraverso una dichiarazione all'Ufficiale d'Anagrafe del comune di residenza. Questo dichiarazione deve essere fatta da due persone maggiorenni, unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, residenti nel comune di Udine e coabitanti, non uniti in matrimonio o unione civile, non vincolate da rapporti di parentela. Non ha importanza se i due conviventi appartengono allo stesso sesso o meno. La dichiarazione deve essere sottoscritta da entrambi e presentata assieme alla copia del documento di identità di ciascuno. La registrazione della dichiarazione avviene in due giorni lavorativi. Entro 45 giorni, poi, il comune opererà la verifica dei requisiti.

L'ufficio del comune

L'ufficio responsabile delle convivenze è l'Unità Operativa Anagrafe e segue questi orari: lunedì dalle 9 alle 16.45; da martedì a venerdì dalle 9 alle 12; giovedì pomeriggio dalle 15.15 alle 18.45 (solo su prenotazione). L'ufficio risponde al numero: 0432 1272446, 0432 1272466, 0432 1272260 e all'indirizzo mail: anagrafe@comune.udine.it

I diritti

Grazie alla Legge Cirinnà i conviventi hanno il diritto reciproco di visita, assistenza e accesso alle informazioni personali in caso di malattia, la possibilità di nominare il partner proprio rappresentante e il diritto di continuare a vivere nella casa di residenza dopo l’eventuale decesso del convivente proprietario dell’immobile.

Covid

A causa della pandemia, gli orari e le modalità di accesso agli uffici comunali sono cambiate. Prima di recarsi all'Unità Operativa Anagrafe, quindi, è meglio verificare le modalità chiamando l'ufficio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppie di fatto: la registrazione all'anagrafe e la convivenza a Udine

UdineToday è in caricamento