Domenica, 17 Ottobre 2021
Famiglia

Come sterilizzare i vasetti di vetro per le conserve

Una breve guida per capire perché è importante sterilizzare i vasetti di vetro e come farlo nel modo giusto

Prima di preparare delle marmellate o delle conserve in casa, è molto importante sterilizzare i vasetti di vetro. Questa operazione consente di eliminare tutti i microrganismi presenti nel cibo e nell'aria e fa in modo di evitare la contaminazione delle conserve e di ridurre al minimo i rischi per la salute. Quello a cui bisogna fare maggiormente attenzione è il Clostridium botulinum, ossia il botulino. Anche se richiede un po' di tempo e pazienza, quindi, la sterilizzazione è fondamentale.

Come si fa

Una volta acquistati i nuovi vasetti e i loro tappi, bisogna lavarli accuratamente con il detersivo, a mano o in lavastoviglie. E' consigliabile usare sempre dei tappi nuovi, in quanto garantiscono una chiusura ermetica migliore di quelli già utilizzati. Dopo averli lavati, bisogna coprire il fondo di una pentola alta e capiente con un canovaccio pulito, quindi sistemare qui i vasetti e i tappi distanziati tra loro. A questo punto, coprire il tutto con acqua fredda e portare a bollore a fuoco alto. Poi, abbassare la fiamma e aspettare altri 30 minuti dal bollore, quindi spegnere il fuoco. Prima di estrarre i vasetti, lasciar raffreddare l'acqua e riporli a testa in giù su un altro canovaccio asciutto finché non serviranno.

Chiusura ermetica

Una volta puliti e sterilizzati i vasetti, questi si possono riempire con la marmellata o la conserva lasciando circa un dito dal margine. Poi, chiudere ermeticamente con il tappo e metterli di nuovo a testa in giù per creare il sottovuoto. Infine, lasciar raffreddare e controllare se si è verificato il sottovuoto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come sterilizzare i vasetti di vetro per le conserve

UdineToday è in caricamento