menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
@ Immagine tratta da ilsalvagente.it

@ Immagine tratta da ilsalvagente.it

Come ricaricare la PostePay

Ecco una breve guida con tutte le informazioni su come ricaricare questa carta prepagata

La carta prepagata PostePay può essere ricaricata in diversi modi e in maniera molto semplice. Ecco come.

Come ricaricarla?

  • Direttamente all'ufficio postale: PostePay, infatti, è una carta prepagata rilasciata da Poste Italiane. Per ricaricarla è sufficiente portare con sè un documento d'identità e comunicare all'addetto il nominativo dell'intestatario della carta, oltre al numero della stessa. In alternativa, si può compilare uno specifico modulo e consegnarlo all'operatore insieme alla somma di denaro da caricare sulla carta. Le registrazione avverrà in pochi minuti.
  • Sportello ATM: lo sportello può essere usato per ricaricare la PostePay, basterà selezionare sullo schermo "ricarica PostePay" e digitare il numero della carta che si intende caricare. L'operazione avverrà in qualche minuto. La commissione è di due o tre euro.
  • Online: collegandosi al sito di Poste Italiane, è possibile ricarica la PostePay (poste.it oppure sul sito della carta postepay.it). Qui si può accedere tramite addebito diretto BancoPostaClick o BancoPosta online.
  • App: la carta può essere ricaricata anche tramite App PostePay o App BancoPosta. Basta scaricare l'applicazione su tablet o smartphone, sia Androis che iOS, e accedere al proprio conto con nome utente e password. Questa operazione può essere fatta anche con l'App PosteMobile.
  • Home banking: se si è titolari di un conto corrente presso una banca del gruppo BPM, si potrà ricaricare la carta accedendo al proprio home banking.
  • Tabacchini: una persona diversa dall'intestatario della carta può ricaricare la stessa presso i tabacchini che hanno la convenzione al servizio della banca ITB. Bisognerà presentare solo il codice fiscale della persona titolare della carta PostePay e il numero della stessa. La commissione è di due euro.
  • Ricevitorie Sisal: la stessa operazione, sempre al costo di due euro, può essere fatta anche presso le ricevitorie Sisal.
  • PayPal: basta accedere alla sezione "Il mio conto" e aggiungere la carta PostePay alle proprie carte. Una volta fatto, si può trasferire il denaro.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento