Come allenare la memoria e ricordarsi meglio le cose

Ecco come imparare a ricordarsi meglio le cose: trucchi e consigli per migliorare la memoria

@ Immagine tratta da dapil.pemilusydeny.org.au

Molto spesso, a causa dei troppi impegni, del lavoro o dello stress, ci si dimentica le cose. Ma ricordare è un qualcosa che si può imparare, utilizzando alcuni trucchi e strategie.

La memoria

Tutto ciò che ricordiamo è grazie ai neuroni e alle sinapsi del nostro cervello. I neuroni sono delle cellule, mentre le sinapsi sono delle "autostrade" che collegano le varie cellule del cervello tra loro, creando delle reti neurali. Quindi, quando un ricordo viene richiamato alla mente, un gruppo di neuroni invia dei segnali elettro-chimici attraverso le sinapsi, seguendo una sequenza specifica. Più una rete neurale viene attivata, e più il ricordo a essa associato sarà presente e radicato nella memoria. Secondo questa teoria, quindi, per stimolare la memoria abbiamo la necessità di ripetere quella stessa attività più volte. Ma questa attività può rimanere impressa anche solo al primo "passaggio" se si tratta di una cosa intensa.

Cosa sono i vuoti di memoria

I vuoti di memoria avvengono perché il nostro cervello ha migliaia di sentieri (ovvero ricordi), alcuni ben definiti, altri meno evidenti, che spesso di intersecano o viaggiano in modo parallelo. Quando si ha un vuoto di memoria, semplicemente non si riesce a riconoscere il sentiero mentale corretto, perché ci si confonde tra tanti altri. La buona notizia, però, è che tutti possiamo imparare a ricordare, perché non esiste una persona più portata a ricordare o una persona più smemorata. Non esiste, cioè, una persona genetica portata a ricordare o un talento specifico. Certo, ci possono essere delle predisposizioni, ma la chiave per ricordare è l'esercizio costante e l'applicazione di alcune tecniche.

Esercizi per la memoria

Esistono molti metodi per sviluppare e migliorare la memoria, e uno di questi è chiamato "lista della spesa". Se si immagina di dover memorizzare una lista della spesa, non bisogna cercare di memorizzare tutte le cose da acquistare, ma memorizzare solo il numero degli oggetti presenti nella lista. Una volta arrivati al supermercato, dopo aver letto solo una volta la lista e memorizzato il numero, basterà confrontare il numero degli oggetti presenti nel carrello con quello che abbiamo memorizzato. Questa tecnica, poi, si può applicare anche in altri ambiti, come, per esempio, per memorizzare i punti chiave di un discorso da tenere. Questo metodo funziona perché, al posto di memorizzare tutte le parole, si memorizza solo un numero, che rappresenta la chiave di decodifica attraverso il quale il cervello riuscirà poi a ricostruire tutte le informazioni. Un ulteriore esercizio, è quello di imparare a essere più sicuri delle nostre capacità. Se continuiamo a ripetere che non ce la possiamo fare, che non ci ricorderemo niente, il cervello si allineerà a questi pensieri, e classificherà tutte le informazioni come non rilevanti, e quindi non saremo capaci di memorizzare niente. Se, quindi, si vuole memorizzare qualcosa, è importante avere un profondo desiderio di ricordare e "ordinare" al cervello di memorizzare le informazioni necessarie.

L'importanza della concentrazione

Quando si è intenti a memorizzare qualcosa, che sia per studio o nella vita quotidiana, la concentrazione è fondamentale, e bisogna cercare di mantenere questo stato ottimale di concentrazione finché non si sono memorizzate le informazioni richieste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Canta il coro gospel, più di 10 intossicati finiscono in ospedale

Torna su
UdineToday è in caricamento