menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
@ Immagine tratta da angolopsicologia.com

@ Immagine tratta da angolopsicologia.com

Come combattere la negatività

Ecco alcuni consigli e alcuni trucchi per cercare di risolvere la negatività e farla uscire dalla nostra vita

Nel corso della vita, può essere capitato a tutti di aver incontrato una persona negativa: un amico, un familiare, un partner o un collega. L'incontro con queste persone può risultare veramente faticoso dal punto di vista emotivo, perché la loro negatività può influenzare anche le persone che gli stanno attorno, facendoli sentire tristi, arrabbiati o dispiaciuti, ma anche privi di energia.

Come combattere la negatività

Per prima cosa, bisogna cercare di concentrarsi sui propri pensieri. Più il pensiero si focalizza su un'affermazione, infatti, più si riescono a vedere le cose sotto una diversa luce. Le persone negative faranno sempre parte della via di tutti, è importante, però, non lasciarsi influenzare dalla loro negatività. Ciascuno di noi, infatti, è responsabile delle proprie azioni, ed è una scelta della persona stessa essere negativa o meno. Per esempio, quando qualcuno dice o sostiene cose negative, come scoraggiare nel raggiungimento di obiettivi o sogni, la prima reazione è quella di sentirsi feriti o arrabbiati verso quella persona. Ma tutte queste reazioni negative vanno solo ad alimentare la forza della persona negativa.

I rimedi

Ma come si può combattere la negatività nella vita di tutti i giorni? Ecco dei trucchi da utilizzare per allontanarla e per migliorare il proprio benessere emotivo:

  • Non prendersi la colpa: se una persona negativa vi scoraggia, non vi apprezza o vi umilia, l'importante è capire che non è colpa vostra. Non permettete di trasferire la sua negatività in voi stessi.
  • Le affermazioni: usare il potere dei pensieri e delle affermazioni per non permettere alla persona negativa di influenzarvi.
  • Essere amichevoli: se si incontra una persona con un atteggiamento poco piacevole o arrogante e che se la prende con il primo che incontra, prima di iniziare ad attaccare, basta pensare di non voler assorbire la sua energie negativa, ma sorridere, essere amichevoli e calmi.
  • Pensieri positivi: quando si ha una giornata storta o si è arrabbiati, tristi e nervosi, è meglio spostare l'attenzione su qualcos'altro, meglio se positivo.
  • Andarsene: di fronte a una persona negativa, si può decidere anche di andarsene o di lasciare la stanza in cui si trova per non assorbire tutta la sua negatività.
  • Sconfiggere l'ego: a causa del proprio ego, si potrebbe sentire l'esigenza di combattere o discutere con la persona negativa, ma nella maggior parte dei casi di andrà solo ad alimentare la negatività e l'ego dell'altra persona. Non bisogna avere sempre ragione a tutti i costi.
  • Empatia: spesso, le persone negative sono persone che stanno attraversando un brutto periodo e non sono in grado di chiedere aiuto. Essere capaci di ascoltarle in modo empatico potrebbe portare a dei benefici.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento