Sabato, 12 Giugno 2021
Documenti

Durc: cos'è e a cosa serve

Quando è necessario presentare il Durc? Di cosa si tratta? Ecco una breve guida con tutte le informazioni

@ Immagine tratta da sostariffe.it

Il Durc è il documento unico di regolarità contributiva. Serve a certificare che un'impresa sia in regola con il versamento dei contributi dovuti agli enti di previdenza, di assistenza e di assicurazione (Inps, Inail e Casse Edili).

Come funziona

Dal 2003, le imprese possono ottenere questa certificazione facendo richiesta a uno solo di questi enti, e non più separatamente come accadeva in passato. Oggi, quindi, viene rilasciato un certificato unico che attesta la regolarità dell'impresa verso questi enti. Dal 2015, poi, la procedura si è ulteriormente semplificata: è stato attivato il servizio Durc online. Per poter accedere, è sufficiente collegarsi al portale dell'Inps o dell'Inail e scrivere il codice fiscale dell'azienda.

Quando è obbligatorio

Il Durc è obbligatorio in questi casi:

  • per attestazioni Soa;
  • per l'iscrizione all'albo dei fornitori;
  • quando l'impresa vuole partecipare a un appalto o a un subappalto per lavori pubblici;
  • quando si svolgono lavori privati per i quali è richiesta la concessione edilizia o la Dia;
  • per ottenere agevolazioni, finanziamenti o sovvenzioni.

Come richiederlo

Il Durc può essere richiesto online (portali Inps o Inail) se si è già un utente registrato. La richiesta può essere presentata dall'impresa stessa o da un soggetto autorizzato. Poi, basta inserire il codice fiscale dell'azienda e un indirizzo Pec per ricevere l'esito della verifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durc: cos'è e a cosa serve

UdineToday è in caricamento