Giovedì, 21 Ottobre 2021
Documenti

Donazioni ai Musei Civici di Udine

Come funzionano le donazioni ai musei del comune di Udine e a chi bisogna rivolgersi? Ecco una breve guida

Le donazioni a favore dei Musei Civici del comune di Udine richiedono un certo procedimento, ecco quale.

Come funziona

Il procedimento di donazione a favore dei Musei della città prevede, prima di tutto, una lettera formale del donatore indirizzata al dirigente del Servizio Integrato Musei e Biblioteche, nelle quale si manifesta chiaramente la volontà di donare un proprio bene ai musei precisando, eventualmente, anche la stima del bene (ai fini assicurativi).

I casi

Nel caso in cui la donazione sia di modico valore, non è richiesta la forma dell'atto pubblico presso un notaio. Invece, si deve procedere con un atto pubblico (spese a carico dei musei) se si tratta di un bene archeologico. In questo caso, bisogna che il donatore invii un'apposita "Denuncia di possesso di beni archeologici" alla locale Soprintendenza Archeologia, Belle Arti, Paesaggio, precisando come il bene sia entrato in proprio possesso: mediante successione o eredità; mediante acquisto da un antiquario o una casa d'aste; donazione; altro.

L'iter

Dopo questi primi passaggi, ci sarà la delibera di Giunta per l'accoglimento del bene nelle collezioni dei Musei, la predisposizione della spesa per il premio assicurativo, la consegna del bene e la trascrizione dei suoi dati sul registro doni dei Musei e l'assegnazione del numero di inventario. Infine, si procede alla predisposizione della scheda catalografica e fotografica del bene e si farà recapitare al donare una lettera di ringraziamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazioni ai Musei Civici di Udine

UdineToday è in caricamento