Palestra: come rendere al massimo con gli spuntini

Una breve guida su cosa mangiare prima di allenarsi al fine di evitare basse prestazioni e cali di energia

@Immagine tratta da corriere.it

Prima di qualsiasi allenamento l'alimentazione è molto importante. Questa, infatti, è fondamentale per mantenere ottime performance per tutto il tempo dell'allenamento ed evitare, quindi, cali di energia. Gli spuntini, però, devono essere sani, corretti ed equilibrati, perché mangiare troppo non fa bene, così come andare in palestra a stomaco vuoto.

Alimentazione corretta

Innanzitutto, è fondamentale seguire una dieta corretta e bilanciata quotidianamente, e non solo prima di fare sport. Questa comprende almeno 5 pasti al giorno, con spuntini a metà mattina e metà pomeriggio a base di frutta, e bere tanta acqua, come anche tisane calde o fredde e succhi di frutta senza zuccheri aggiunti. Se si assumono i nutrienti necessari in maniera bilanciata, associandoli a una costante idratazione, si è già a metà dell’opera. Per quanto riguarda, invece, lo spuntino pre-palestra, è sempre meglio mangiare in un range di tempo che oscilla dalle 2 ore ai 30 minuti prima della sessione, evitando cibi pesanti: se si mangia un'ora prima dell’allenamento, bisogna puntare su carboidrati e proteine, come uno yogurt con cereali; se, invece, si deve mangiare all’ultimo, al massimo mezz’ora prima si può optare per della frutta secca e una banana. Si può anche scegliere di associare un frutto poco calorico ma con molte fibre (come la mela, la pera e gli agrumi), con un frutto ad alto indice glicemico (come la banana matura) o con cibi che agiscono analogamente (come la marmellata senza zuccheri aggiunti, le gallette di mais o il frumento con miele), che aiutano a mantenere il livello glicemico costante e a evitare picchi insulinici eccessivi, che inciderebbero negativamente sulla prestazione sportiva. Se, invece, si si allena tra il tardo pomeriggio e la sera, si può fare uno spuntino poco prima di andare in palestra e cenare dopo l'allenamento con pesce e verdure o legumi e verdure, aggiungendo del riso bianco o un po' di pane.

5 idee per lo spuntino pre-working

  • una banana e una manciata di uvetta secca;
  • uno yogurt con cereali;
  • un toast con prosciutto cotto, ma senza formaggio;
  • una piccola omelette fatta di soli albumi d'uovo e una mela;
  • frullato di frutta, con un cucchiaio di fiocchi d'avena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti di Alessandro Borghese, ecco quali sono i locali in gara

  • Guida Michelin, il Friuli Venezia Giulia si conferma con 10 stelle

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Le migliori scuole di Udine e dintorni

  • Al lavoro obbligatoriamente anche di sabato, lavoratori in sciopero

Torna su
UdineToday è in caricamento