Casa

Modulistica Dia: quando e come presentare la domanda

Ecco la lista dei documenti da presentare prima di iniziare i lavori di manutenzione straordinaria della propria casa o di un proprio immobile

La Dia (Dichiarazione di inizio attività) è quel documento che consente di effettuare lavori di manutenzione straordinaria a un immobile. Per esempio, si parla di fusione tra due o più unità immobiliari, sostituzione degli impianti elettrici, idrici o fognari, ma anche impianti di riscaldamento. Insomma, per tutti quei lavori di ristrutturazione importanti.

Dia e Scia

Esiste, però, anche un'alternativa alla Dia, che è stata introdotta per ragioni di semplificazione amministrativa: la Scia, ossia la segnalazione certificata di inizio attività, che consente di iniziare i lavori senza la necessità di attendere la scadenza di nessun termine (che per la Dia, invece, è di 30 giorni). A entrambe le dichiarazioni, comunque, devono essere allegate le attestazioni di tecnici abilitati e gli elaborati progettuali necessari per consentire le verifiche di competenza da parte dell'amministrazione.

La domanda

Per poter iniziare i lavori, il cittadino dovrà aspettare 30 giorni dalla presentare della Dia. Ma come si può fare domanda a Udine? Bisogna rivolgersi al Servizio Edilizia Privata e Urbanistica che si trova in via Lionello, 1 (terzo piano) e risponde al numero 0432 1272412. La Dia, inoltre, deve essere corredata dall'atto di asseveramento, cioè una dichiarazione in cui si attesta che i lavori da eseguire sono conformi alla normativa vigente. Il proprietario deve affidare la redazione di questo atto a un professionista di fiducia (architetto, ingegnere, geometra, perito edile) iscritto all’albo di categoria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modulistica Dia: quando e come presentare la domanda

UdineToday è in caricamento