rotate-mobile
Green

Siccità: ok dalla Regione al carburante agricolo agevolato

L'assegnazione sarà su richiesta esclusivamente per le aziende che coltivano mais, sorgo, grano saraceno, proteoleaginose, soia di secondo raccolto, ortive, lattughe, piante da fibra, zolle erbose e vivai

 "Considerato che nei mesi di luglio e agosto l'andamento climatico in regione è stato caratterizzato da temperature superiori alle medie stagionali e siccità che ha imposto agli agricoltori un utilizzo massivo di carburante per mettere in azione gli impianti di irrigazione, la Regione ritiene necessario concedere uno stock aggiuntivo a cui gli operatori del comparto potranno a breve accedere". 

Lo annuncia l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier in merito alla delibera approvata dalla Giunta regionale che determina in 50 litri di gasolio/ettaro il quantitativo di carburante da impiegare a titolo di supplemento e ricostituzione delle scorte per la voce irrigazione di una serie di colture. In particolare, mais e sorgo e grano saraceno; mais e sorgo di secondo raccolto e proteoleaginose; soia di secondo raccolto; ortive da pieno campo; lattuga-insalate-radicchi; piante da fibra; zolle erbose-prato pronto e vivai.  

La Regione ha stabilito che l'assegnazione su richiesta dalle aziende agricole del carburante agricolo agevolato a titolo di supplemento sia fatta esclusivamente con riferimento a queste colture per le superfici coltivate di una ottantina comuni nelle province di Udine, Pordenone e Gorizia.Stefano Zannier-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità: ok dalla Regione al carburante agricolo agevolato

UdineToday è in caricamento