menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Friuli Doc, raccolte 4000 bottiglie PET: i numeri 'green' della manifestazione

Ecco i dati in seguito alla kermesse enogastronomica udinese che si è appena conclusa. Obiettivo raggiunto con il compattatore di piazza San Giacomo

Il compattatore per il PET posizionato da Goccia di Carnia in piazza San Giacomo ha raccolto oltre 4.000 bottiglie, pari a circa 160 chili di plastica con un risparmio di 36 metri cubi di imballaggi, 30 cassonetti riempiti in meno e garantendo -60% dell’energia necessaria alla trasformazione del materiale e -70% di CO2 emessa.

Obiettivo raggiunto quindi per l’iniziativa promossa dall’acqua ufficiale di Friuli Doc e da Natura 3, team di professionisti friulani specializzati nell’educazione ambientale: il compattatore utilizzato, infatti, riduce l’ingombro della plastica fino al 90% del volume abbassando drasticamente i costi di stoccaggio, trasporto e della filiera del ciclo di recupero e riutilizzo del materiale che può essere conferito direttamente alle industrie di trasformazione con notevole risparmio di tempo e denaro.

Grazie al compattatore, la raccolta differenziata durante Friuli Doc è diventata un gioco per le famiglie e soprattutto per i bambini che hanno imparato divertendosi come un’azione semplice come buttare una bottiglia di plastica possa migliorare l’ambiente in cui vivono. Per ottenere più punti, la raccolta si è trasformata per i più piccoli in una vera “caccia al tesoro” alle bottiglie vuote sui tavoli.
Fondamentale per raggiungere un numero così importante è stato il supporto degli stand che raccoglievano interi sacchi di bottiglie e li portavano al personale di Goccia di Carnia: l’azienda ci tiene a ringraziare per la preziosa collaborazione tutti gli stand e in particolare i più “virtuosi”, quello del Rojale e quello Carnia Welcome.

I tappi delle bottiglie sono stati raccolti a parte e saranno donati a Via di Natale, la ONLUS pordenonese che fornisce assistenza sanitaria e sociale a pazienti oncologici e alle loro famiglie. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento