Raccolta differenziata: dal Brasile in visita in A&T 2000

La società ha ospitato una delegazione di operatori del settore ambientale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

A&T 2000 S.p.A., gestore dei rifiuti in 50 Comuni della provincia di Udine e a San Dorligo della Valle-Dolina in provincia di Trieste, mercoledì ha ospitato una delegazione di amministratori, tecnici e membri di associazioni del settore ambientale provenienti dal Brasile, che stanno visitando le eccellenze italiane nel campo della gestione dei rifiuti. Un incontro molto gradito, che è stato un’interessante occasione di confronto a 360° sulle modalità di raccolta differenziata e sul riciclo in generale tra realtà apparentemente lontane e diverse ma che si sono rivelate, invece, molto affini e con grandi potenziali di collaborazione. La delegazione era composta da diversi operatori del settore ambientale brasiliano: membri di consorzi di gestione dei rifiuti, imprese di consulenza ambientale, associazioni ambientaliste e associazioni Rifiuti Zero. Gli ospiti sono rimasti particolarmente colpiti dal modello di raccolta porta a porta di A&T 2000, su cui la società è specializzata da più di 10 anni, e dai risultati ottenuti, soprattutto l’elevata qualità dei rifiuti raccolti e le bassissime quantità di rifiuto indifferenziato che si producono nei comuni serviti. A tal proposito, si sono approfonditi i vantaggi e le modalità di applicazione della tariffa puntuale corrispettiva che la società applica – unica in regione - in 13 comuni serviti tramite gestione diretta, in alternativa al tributo comunale. Nel corso della visita si è poi parlato dei diversi canali di comunicazione con le utenze e delle attività didattiche con le scuole, anch’esse pilastri del modello di A&T 2000. Si è dato spazio anche alle soluzioni innovative di recupero dei rifiuti illustrando i progetti relativi alle biomasse, che A&T 2000 sta portando avanti in collaborazione con l’Università di Udine, attraverso metodi sperimentali per il recupero energetico con trasformazione in carbone vegetale. Dopo l’incontro nella sede di Pasian di Prato, la delegazione brasiliana è stata in visita ai due impianti della società, ovvero l’impianto di selezione di Rive d’Arcano e l’impianto di compostaggio con recupero energetico di Codroipo dove gli ospiti hanno potuto vedere dal vivo i passaggi successivi alla raccolta e finalizzati al riciclo dei rifiuti. A&T 2000 esprime grande soddisfazione per la visita, sia per essere stati scelti come esempio di successo nella gestione dei rifiuti sia perché in questo modo si aprono nuovi e interessanti scenari di collaborazione a livello internazionale nel settore ambientale.

Torna su
UdineToday è in caricamento