Venerdì, 18 Giugno 2021
Green

Raccolta della plastica: meno errori, più riciclo

A&T 2000 ricorda le corrette modalità di conferimento per una raccolta differenziata di qualità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Nell’ultimo periodo, in diversi comuni serviti da A&T 2000, nella raccolta porta a porta si sta riscontrando un aumento di conferimenti non corretti degli imballaggi in plastica e lattine tramite i sacchi azzurri. Come noto, quando gli operatori addetti alla raccolta vedono che nel sacco sono stati inseriti rifiuti estranei, non lo raccolgono e vi appongono un adesivo di non conformità che invita l’utente a contattare il numero verde di A&T 2000. In questo modo, il gestore può verificare assieme all’utente quali rifiuti impropri sono stati inseriti nel sacco e fornire le giuste indicazioni per evitare il ripetersi dell’errore. Conferire in modo corretto i rifiuti è fondamentale per permetterne il successivo riciclo. Nei comuni di A&T 2000, grazie alla preziosa collaborazione degli utenti, alle capillari campagne informative effettuate e ai controlli puntuali sui conferimenti, la qualità dei rifiuti esposti dagli utenti nel sistema porta a porta è sempre stata molto elevata, soprattutto per quanto riguarda gli imballaggi in plastica, che solitamente fanno sorgere più dubbi. Gli imballaggi in plastica raccolti nel bacino di A&T 2000 presentano, infatti, materiali estranei in quantità inferiore al 20%. Grazie a questo, non hanno bisogno di preselezione presso l’impianto di proprietà di Rive d’Arcano e possono essere avviati direttamente alla piattaforma COREPLA di San Giorgio di Nogaro. Viene così assicurata la massima resa ai rifiuti conferiti dagli utenti, che vengono avviati ad effettivo riciclo, minimizzando i costi di selezione e massimizzando il contributo assegnato dal Consorzio COREPLA (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica). Questo si traduce in un concreto vantaggio per i comuni e di conseguenza per i cittadini serviti in quanto i contributi, al pari dei costi, vengono imputati al singolo comune in base alla quantità e qualità dei rifiuti raccolti e, quindi, contribuiscono a mantenere la sostenibilità economica della gestione dei rifiuti. Per non perdere questi benefici, acquisiti negli anni grazie alla fattiva collaborazione di tutti gli attori coinvolti - cittadini, aziende, amministrazioni e gestore – è necessario non abbassare la guardia e continuare a porre la massima attenzione nella differenziazione dei rifiuti che produciamo ogni giorno nelle nostre case e aziende. Per questo motivo, A&T 2000 invita i propri utenti a consultare le indicazioni presenti sul calendario di raccolta e sul sito internet www.aet2000.it, alla sezione Dove lo metto?, dove si possono trovare le istruzioni per la raccolta, l’elenco dei rifiuti in ordine alfabetico, oltre che dei video. Anche sulla pagina Facebook di A&T 2000 vengono periodicamente pubblicati video e messaggi per una corretta raccolta differenziata. A&T 2000 continuerà a potenziare questi strumenti informativi e rimane sempre a disposizione dei propri utenti per risolvere eventuali dubbi tramite il numero verde 800 482760.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta della plastica: meno errori, più riciclo

UdineToday è in caricamento