Venerdì, 14 Maggio 2021
Green

Dal Veneto arriva la "sfida" alla Ciclovia Alpe Adria friulana

Nel 2018 finiranno i lavori della nuova pista ciclabile che collegherà Cortina a Jesolo. 160 chilometri per un percorso che dalle Dolomiti giungerà al mare. Si chiamerà "La Piave" e sfrutterà per lo più sentieri già esistenti in erba e ghiaia

Rispetto la Ciclovia Alpe Adria Radweg, che parte da Salisburgo e giunge a Grado per un totale di 425 chilometri, la nuova dorsale ciclabile veneta sarà quasi tre volte più piccola. Certo è che avrà tutto il fascino per poter comunque competere con la variante friulana e attrarre ciclisti e amanti della natura dall'Italia e da oltre confine. Scrive Alvise Wollner su TrevisoToday

“Dalle Dolomiti fino al mare Adriatico: un viaggio di 160 chilometri attraverso alcuni dei più straordinari paesaggi d'Italia da ammirare restando seduti in sella alla propria bici. Il sogno della pista ciclabile "La Piave" è finalmente diventato realtà grazie alla fondamentale decisione della Regione Veneto di stanziare quasi due milioni di euro per la realizzazione dell'opera pubblica”.

Il percorso nel trevigiano è stato progettato dall'architetto Michelangelo Bonotto, sarà totalmente a impatto zero e seguirà in parte le splendide e suggestive rive del Piave. Pochissimi saranno i tratti asfaltati della pista che sfrutterà molti sentieri già esistenti in erba e ghiaia, rispettando la natura e l'ambiente della nostra regione. I lavori per la costruzione dei primi 68 chilometri del tracciato circolare inizieranno nell'estate 2017 e dovrebbero terminare esattamente un anno dopo, in tempo per le celebrazioni di chiusura della Grande Guerra. Ventidue i comuni attraversati, con diversi punti d'interesse, fra cui i paesi di Moriago della Battaglia (dove i ciclisti potranno fermarsi ad ammirare l'Isola dei morti, teatro di una delle più importanti battaglie della Grande Guerra) e di Colfosco. Un percorso pensato per le famiglie e i turisti, ma anche per i tanti appassionati di mountain bike che ne apprezzeranno senza dubbio la natura sterrata e selvaggia. Dalle affollate spiagge di Jesolo alle pacifiche e imponenti Dolomiti di Cortina, il Veneto mette in collegamento i suoi principali punti di attrazione turistica e offre un nuovo viaggio tutto da vivere e da scoprire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Veneto arriva la "sfida" alla Ciclovia Alpe Adria friulana

UdineToday è in caricamento