menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco quali sono le 'sagre più virtuose' in provincia di Udine

I riconoscimenti da parte di Legambiente Fvg che, nel progetto, mette in gara le feste della regione sulla base delle azioni di riduzione dei rifiuti e degli sprechi di risorse

La IV e ultima edizione del concorso regionale di Sagre e Feste Virtuose – il progetto di Legambiente FVG che mette in gara le feste della regione sulla base delle azioni di riduzione dei rifiuti e degli sprechi di risorse, e dall'altra in base alla azioni di promozione di cibo locale e di qualità, di identità territoriale, di “civismo” - conferma la virtuosità delle feste che si svolgono a San Marco di Mereto di Tomba, a Risano di Pavia di Udine, a Pozzuolo del Friuli e a Ragogna, ma vede anche dei nuovi premiati, quali la Festa di San Giovanni di Moimacco e il notissimo Festival Vegetariano di Gorizia, nonché la suggestiva “Arti & Sapori” di Zoppola (classifiche e motivazioni in allegato)

“Quello delle sagre e delle feste paesane è un mondo che abbiamo imparato a conoscere in questi quattro anni di concorso – dichiara Michele Bernard, responsabile del progetto per Legambiente Fvg -. L'eredità che lascia questo concorso, che va trasformato e migliorato, è infatti soprattutto quella di avere fatto conoscere ciò che il territorio già fa per ridurre gli sprechi e per promuovere le proprie risorse ambientali e umane. Abbiamo cercato di fare circolare idee, suggerimenti e spunti tra una festa e l'altra, tra queste e le aziende e gli amministratori, e qualche bel risultato lo abbiamo ottenuto.”

Le vincitrici della IV edizione si contraddistinguono per la riduzione dei rifiuti all'interno della loro gestione: stoviglie lavabili, acqua alla spina o con vuoto a rendere, acquisti verdi (carta riciclata o detersivi biologici/biodegradabili), promozione del cibo locale e di qualità.

“Abbiamo dimostrato che praticare un divertimento sostenibile non può essere più considerato impossibile – dice Paolo Tubaro, colonna portante del concorso-, e lo dimostrano le sagre che portiamo ad esempio. Quest'anno abbiamo avuto l’inaspettata adesione della scuola dell'infanzia Filzi-Grego, che ha organizzato la festa di fine anno ispirandosi ai principi del concorso, e questo ci dice come anche la scuola possa diventare punto di educazione pratica al divertimento sostenibile. E inoltre la sagra di Risano ha smaltito le griglie per adottare già da quest’anno esclusivamente le cucine pirolitiche, metodo di cottura che stiamo promuovendo. I vantaggi sono stati: risparmio di energia, praticità di cottura, qualità organolettiche e salubrità delle pietanze, inquinamento dell’aria drasticamente ridotto ed inoltre “risparmio” di personale che può essere impiegato in lavori alternativi a quelli di cucina”.

Cliccando qui i dettagli del concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento